Brindisi, il punto sulla panchina: in pole Banchini e Roselli, dirigenza a colloquio con la squadra

Il presidente Arigliano e il ds Cerri hanno avuto un confronto con i giocatori

brindisi arigliano
30 Novembre 2023

Redazione - Autore

Il Brindisi è ancora alla ricerca del nuovo allenatore dopo l’esonero di Ciro Danucci. In pole restano, come vi abbiamo già anticipato, Marco Banchini e Giorgio Roselli, dopo il dietrofront, a sorpresa, per motivi familiari, di Luciano De Paola. Proseguono gli incontri e le telefonate da parte della dirigenza, che ha anche avuto un confronto con la squadra per tranquillizzare lo spogliatoio. Le prossime ore saranno decisive per il futuro della panchina del Brindisi. Nel caso in cui la società non riesca a trovare un accordo entro la giornata di venerdì primo dicembre, in panchina contro il Crotone potrebbe andare Nicola Losacco, allenatore della Primavera. L’ex vice del Monopoli ha diretto le sedute d’allenamento negli ultimi giorni.

Tra Roselli e Banchini: il punto della situazione

In pole restano Marco Banchini e Giorgio Roselli. Il primo è stato esonerato dall’Alessandria nelle scorse settimane, mentre il secondo, nella passata stagione, ha guidato il Ligorna in Serie D. Intanto, la squadra continua ad allenarsi agli ordini di Nicola Losacco che, nel caso in cui non venga formalizzato un accordo nelle prossime ore, potrebbe andare in panchina al ‘Fanuzzi’ contro il Crotone. Il presidente Daniele Arigliano e il direttore sportivo Massimo Cerri hanno avuto un colloquio con la squadra per fare il punto della situazione e caricare lo spogliatoio in vista della delicata sfida contro i calabresi.

I numeri in stagione del Brindisi

Il Brindisi, dopo l’esonero di Ciro Danucci, è chiamato a una svolta. La società pugliese è al momento al diciannovesimo posto nel girone C di Serie C, davanti al fanalino di coda Monterosi distante solo un punto. Sono 10 i punti conquistati, con 3 vittorie collezionate, un pareggio e ben 11 sconfitte. Non sorridono neanche i numeri in attacco, con solamente 11 reti realizzate sino a questo momento e 29 subite.