Home » Catania, interesse per Gabriele Artistico
Foto di squadra crediti Catania

Foto di squadra Crediti Catania www.lacasadic.com

I rossazzurri interessati all’attaccante classe 2002 liberatosi dopo la retrocessione

Dopo la retrocessione della Virtus Francavilla in Serie D, Gabriele Artistico è finito di nuovo nel mirino del Catania.

Di nuovo perché sul taccuino della squadra etnea il suo nome è scritto da gennaio. E forse è stato proprio il gol che all’andata gelò il Massimino ad aver ingolosito Grella: dribbling secco su Curado e sassata alle spalle.

L’interesse che il Catania ha manifestato per il ragazzo non era di semplice apprezzamento. Alcuni davano la trattativa già per fatta nonostante il sondaggio anche da parte dello Spezia, che preferì non affondare il colpo visto la cifra richiesta dal presidente Magrì per il cartellino del suo giovane talento: un milione di euro.

Sicuramente fu questo uno dei motivi che ha portato il Catania ad abbandonare una trattativa già conclusa, oltre alla voglia del presidente della Virtus Francavilla che ha preferito tenersi per la restante parte della stagione il suo attaccante per inseguire il sogno della salvezza.

Gabriele Artistico: i numeri della sua stagione

Scorrendo nell’analisi dei suoi numeri stagionali, si nota come il bomber biancazzurro abbia segnato sia all’andata che al ritorno alla squadra che lo vorrebbe come vertice d’attacco nella prossima stagione. Suo infatti il gol che è valso la vittoria al Giovanni Paolo II e che mantenne ancora alte le speranze di salvezza.

Tutto sommato le statistiche collezionate da Gabriele Artistico in questa stagione giustificano l’attenzione che il numero nove sta attualmente raccogliendo: dodici gol e due assist in 37 partite, oltre ad uno spiccato senso del gol e una tecnica di livello superiore per la categoria.

Virtus Francavilla Credit Francesco Miglietta interno
La Virtus Francavilla – credit Francesco Miglietta

Gabriele Artistico: la sua carriera

È cresciuto nei vivai romani, con il mito di Totti a fargli da riferimento. I suoi colpi sono arrivati fino a Parma che, dopo una stagione di rodaggio nelle giovanili, lo ha fatto esordire prematuramente in Primavera, raccogliendo i frutti della scommessa effettuata.

Il suo percorso vede una breve tappa in Croazia dove ha vestito la maglia della blasonata Dinamo Zagabria per un anno prima di fare ritorno a Parma nel 2022. Successivamente, i crociati lo gireranno al Monterosi Tuscia, dove esordirà in C segnando due gol, prima di indossare la maglia della Virtus Francavilla.