Il Trento cambia in attacco: esce Petrovic, dentro Spalluto

Il Trento piazza due colpi: uno in entrata e uno in uscita

stadio Trento
31 Gennaio 2024

Alessandro Gotter - Autore

Il Trento sta sfruttando questi ultimi giorni di mercato per portare a termine le ultime operazioni, sia in entrata che in uscita. Dopo aver ufficializzato gli acquisti di Giannotti, Italeng e Satriano, i gialloblù hanno piazzato un altro colpo, il quarto della sessione invernale. In queste ore, infatti, è stato definito l’arrivo di Spalluto dal Monopoli. Oltre all’entrata del classe ’01 bisogna sottolineare anche la cessione di uno dei giocatori più incisivi: Tomi Petrovic, bomber della squadra con 7 gol.

Credits Carmelo Ossanna – A.C. Trento 1921

Cambia l’attacco del Trento: i dettagli delle due trattative

La società gialloblù ha completato il trasferimento di Petrovic alla Spal. Il croato, dopo aver realizzato 7 gol in 22 partite, di cui 18 da titolare, si trasferirà a Ferrara in prestito con diritto di riscatto. Con la stessa formula arriva al Briamasco una nuova punta: Samuele Spalluto dal Monopoli. L’attaccante classe 2001 ha giocato anche nelle giovanili della Fiorentina. Oltre che della Viola, Spalluto ha vestito pure le maglie della Ternana e del Novara. Inoltre, nella prima fase della sua carriera ha giocato anche nel Gubbio.

Credits Carmelo Ossanna – A.C. Trento 1921

Ora l’attacco del Trento ha tre nuovi volti. Italeng è stato il primo ad arrivare e ha già fornito un assist contro il Novara. Da scoprire anche il profilo di Antonio Satriano, arrivato in prestito dall’Heracles. Oltre a loro, Moll Moll può contare anche su i già noti Terrani, Anastasia, e Attys.