Alessandria, ufficiale l’arrivo di Mangni: il comunicato

Attaccante classe 1993

5 Gennaio 2024

Redazione - Autore

Importante arrivo in casa Alessandria. Ufficiale l’acquisizione fino al termine della stagione dell’attaccante Doudou Mangni. Il classe 1993 giunge alla corte di Pirozzi, dopo aver collezionato appena una presenza nel girone d’andata col Lecco in Serie B. Un ottimo rinforzo per l’Alessandria, che è ultima nel girone A con appena 13 punti all’attivo.

Alessandria, il comunicato ufficiale e la carriera di Mangni

Questo il comunicato della società piemontese per annunciare il nuovo acquisto: “L’U.S. Alessandria Calcio 1912 comunica di aver contrattualizzato il giocatore Doudou Mangni fino al termine della stagione. L’attaccante ha scelto il numero 79. Benvenuto Doudou“. La carriera del 30enne parte in Serie D con l’Olginatese. A 17 anni arriva la chiamata dell’Atalanta dove gioca nel campionato Allievi e Primavera. Dopo un primo anno di assestamento inizia a macinare gol: 14 in 37 presenze. Condivide questa esperienza all’Atalanta con nomi importanti come Gagliardini, Caldara e Conti. Il tempo passa e Mangni passa al Modena in prestito nell’estate del 2013. Inizia la sua esperienza in Serie B. All’esordio segna dopo appena 3’ grazie all’assist di Babacar. Passa in prestito al Latina. La sua avventura nel Lazio, però, dura poco. Nel 2014-2015, infatti, si reca in Turchia al Sanliurfaspor, squadra di seconda divisione. Torna in Italia all’Ascoli, per poi andare nuovamente all’estero: in Portogallo all’Olhanense. L’Italia, però, è sempre il suo punto di riferimento. Torna a Bergamo ma non trova spazio. Lo acquista così il Monopoli. In Puglia vive un’esperienza estremamente proficua: 14 gol e 4 assist in 48 presenze. Poi ancora tanta Serie C: col Catanzaro, col Gozzano e col Lecco. Non solo, nel 2021, è alla corte di Torrente al Gubbio, con il quale mette a segno 4 gol 29 presenze. Poi torna al Lecco. Lo scorso anno è stato spesso titolare nella squadra che ha ottenuto la storica promozione in B. Per lui 37 presenze tra tutte le competizioni e 3 gol. Al contrario, non è stato certamente un protagonista nel primo scorcio di questa stagione: ha infatti collezionato appena una presenza nella seconda serie del campionato italiano. Ora è pronto per questa nuova avventura all’Alessandria, l’ennesima nella terza serie del campionato italiano.