Avellino, Pazienza deluso: “È la peggior prestazione in campionato”

Le dichiarazioni dell'allenatore biancoverde

pazienza avellino
26 Novembre 2023

Santo Romeo - Autore

L’Avellino cade nello scontro diretto contro il Picerno sotto i colpi di Santarcangelo e dell’ex Murano. Prestazione decisamente sottotono per gli uomini di Pazienza, mai realmente pericolosi nell’arco dei novanta minuti. I lucani salgono al secondo posto in solitaria con 29 punti, subito dietro i biancoverdi a quota 26, che attendono ora l’esito del match tra Benevento e Monterosi, in programma lunedì sera.

Pazienza: “Troppo rinunciatari, ci scusiamo con i nostri tifosi”

Intervenuto in conferenza stampa al termine della gara, Michele Pazienza ha commentato la sconfitta della sua squadra: Non mi nascondo. Non mi è piaciuto il primo tempo, siamo stati troppo rinunciatari. Questa penso sia la prestazione più brutta da quando sono qui. Chiediamo scusa alla gente che ha fatto chilometri come sempre per venire ad incitarci. Dobbiamo analizzare tutte le cose che non hanno funzionato e cercare di migliorarle”.

Credit: US Avellino

“Dobbiamo crederci di più, ora testa ai prossimi impegni”

L’allenatore biancoverde si è soffermato successivamente sulla condizione fisica dei suoi ragazzi e della questione relativa alla mentalità: “Il calo fisico ci può stare, ma nella gara di oggi mi hanno fatto arrabbiare altre cose, in particolare tutte le situazioni su cui lavoriamo tanto e su cui siamo venuti meno questa sera. Poi subentra la condizione fisica, avendo rincorso sempre gli avversari. I tifosi? Ci tengono a farci sentire l’importanza, la presenza e quanto ci credono in questa squadra. Dobbiamo cominciare a crederci di più anche noi con un pizzico di umiltà e semplicità in più. Bisogna archiviare questa gara e proiettarci subito verso le prossime, dalla Coppa Italia alla gara con la Turris”.