Brindisi, Danucci: “Cerchiamo di essere realisti, così diventa tutto complicato”

Le parole dell'allenatore in conferenza stampa

Danucci
3 Marzo 2024

Redazione - Autore

Il Brindisi perde ancora. Con la sconfitta contro il Messina nella ventinovesima giornata di campionato, la classifica continua a recitare “ultima posizione”. Dopo l’esonero di Roselli, è tornato sulla panchina del club pugliese Danucci. L’allenatore è soddisfatto delle prestazioni della sua squadra, ma manca ancora la conquista dei 3 punti. Al termine del match contro il Messina, perso per 3 a 1, così ha commentato la prestazione della squadra e la situazione che stanno vivendo: Bisogna essere realisti, è tutto complicato

Danucci: “Se al Brindisi di oggi togli tutti questi giocatori è dura”

Intervenuto in conferenza stampa post partita, Danucci ha rilasciato varie dichiarazioni: “Bisogna essere realisti, se al Brindisi di oggi togli tanti giocatori diventa complicato. Oggi in campo i ragazzi ci hanno messo il carattere, ci hanno provato. Ma sbagliamo cose molto semplici, anche dal punto di vista difensivo. Si cerca di fare il massimo ma ci sono assenze per noi che pesano tantissimo. La partita scorsa avevamo dei giocatori fondamentali in difesa che ti vengono a mancare. Oggi avevamo giocatori che non stavano al meglio. Così diventa tutto complicato. Quando il Brindisi è al completo è già tutto difficile e se la lotta, figuriamoci quando mancano tanti giocatori fondamentali. Sembra brutto da dire ma è la realtà“.