Brindisi, blindato il talento classe 2005 Paolo De Angelis

Il club programma il futuro rinnovando il contratto del centrocampista e trattando con Riccardo Costa

23 Ottobre 2023

Redazione - Autore

Il Brindisi è tornato a disputare una stagione tra i professionisti a distanza di 33 anni. I biancazzurri hanno cominciato bene la stagione, ma dopo il pareggio per 1-1 contro la Juve Stabia capolista, il club è leggermente calato incappando in due sconfitte amare contro Foggia e Casertana. La squadra naviga in cattive non ottimali con la penultima posizione in classifica e 7 punti conquistati in 8 partite. Tuttavia, il campionato è ancora lungo e i biancazzurri avranno modo e occasione di rialzarsi. Inoltre, la società pugliese ha anche pensato a tutelarsi e investire a lungo termine. Infatti, il club ha rinnovato sino al 2026 il contratto di Paolo De Angelis, centrocampista del 2005, e sta cercando di fare lo stesso con Costa, classe 2004.

De Angelis e Costa, il futuro del Brindisi

Entrambi i giocatori hanno già avuto modo di scendere in campo in Serie C macinando minuti ed esperienza. De Angelis è cresciuto nella Roma, dove ha fatto tutta la trafila delle giovanili prima di approdare al Brindisi. Anche il diciannovenne Riccardo Costa è sceso in campo già quattro volte nell’attuale stagione mettendo anche a referto tre assist nella partita contro il Latina. Il 2004 è cresciuto calcisticamente nell’Entella, ma ha lasciato la Liguria a settembre per accasarsi in Puglia. La mossa del Brindisi è intelligente e volta a confermare la fiducia e le aspettative sul centrocampo del futuro. Avere a disposizione due talenti così giovani e che stanno già accumulando esperienza in Serie C è qualcosa di fuori dall’ordinario per la categoria. Se è vero che chi ben semina raccoglie, il club beneficerà di questo investimento negli anni a venire.