Catania, Carra: “Ferraro? Stiamo cercando una soluzione”

Anche il ds Laneri ha parlato della prossima stagione in C

Carra Catania
31 Maggio 2023

Redazione - Autore

Dopo i festeggiamenti per il ritorno in serie C, sono ore calde in casa Catania per quanto riguarda il futuro dell’allenatore. Sembrano destinate a separarsi infatti le strade tra il Catania e il condottiero della promozione Giovanni Ferraro, artefice insieme alla squadra di una vera e proprio cavalcata nel girone I di Lega Pro, con 88 punti conquistati in 34 giornate. In casa Catania non solo Carra ha parlato. Infatti, anche il ds Laneri ha rilasciato alcune dichiarazioni al Giornale di Sicilia.

Carra
Credit Catania Calcio

Per uno dei migliori allenatori dell’intero panorama del calcio dilettantistico c’è l’interesse di diversi club di serie C e D. Di questo ha parlato proprio il dg Luca Carra.

Catania, Carra sul futuro di Ferraro

Il dg Luca Carra, in un’intervista alla Gazzetta dello Sport, non esclude però una permanenza a sorpresa dell’allenatore: “Ferraro ha fatto un lavoro eccezionale. Il ds Laneri sta parlando con lui per trovare una soluzione, avanti insieme o strade che si separano. La campagna acquisti partirà di conseguenza, bisogna capire quale allenatore arriverà o se resterà Ferraro e su quale modulo costruire la squadra. Il ds Laneri sta sondando il terreno in attesa che il club possa tesserare vecchi e nuovi volti, tutto questo sarà possibile solo dopo l’iscrizione che la Lega dovrà ratificarci”. Dopo la scelta dell’allenatore si inizierà a pianificare la stagione sul campo, vagliando per prima cosa la scelta sul ritiro estivo: “Potremmo allenarci non lontano da Catania. In Sicilia, per esempio, ma stiamo vagliando anche qualche soluzione in Calabria. Serve la funzionalità della struttura da adattare alle esigenze dello staff tecnico”.

Catanai Serie D Ferraro

Catania, Carra: “Stiamo producendo i documenti per l’iscrizione”

Il dg del Catania, Luca Carra, fa il punto anche sulla situazione societaria del club, con l’iscrizione al prossimo campionato di Lega Pro da mettere in regola: “Abbiamo ipotizzato una cifra per coprire investimenti e spese per il campionato che verrà e tutto è al vaglio del presidente. L’arrivo di Pelligra a Catania sarà utile per stabilire l’importo da investire non solo per il mercato dei calciatori. C’è un’attività che passa anche dalla trasformazione del club in Srl. La scadenza imminente è datata 20 giugno, momento dell’iscrizione in Serie C”.

Dall’iscrizione al discorso abbonamenti. Il timore dei tifosi rossazzurri è un aumento dei prezzi degli abbonamenti dopo la promozione in serie C, anche se il dg ha subito rassicurato tutti: “Inutile sconvolgere il piano della passata stagione che ha portato allo stadio 11.500 tifosi con la tessera valida per la stagione intera. Studieremo solo qualche novità che possa servire a incentivare altri sostenitori”.

Laneri: “In C non si può che puntare a vincere”

Ecco le parole del ds Laneri al Giornale di Sicilia: “In questa città, in terza serie, non si può che puntare a vincere il campionato. Il secondo posto sarebbe già un obiettivo di ripiego. L’organico sarà costruito attorno allo zoccolo duro che ha dominato in Serie D, integrato da atleti di categoria, con mentalità vincente, senso di appartenenza e tanta capacità di corsa