Torres, Greco: “Il Cesena è favorito, ma ci giocheremo le nostre carte”

Le parole dell'allenatore della squadra di Sassari alla vigilia della sfida

Sassari Greco
16 Dicembre 2023

Redazione - Autore

Mancano meno di 24 ore alla sfida tra Cesena e Torres. Prima contro seconda. Nel big match di giornata del girone B entrambe le squadre cercheranno la vittoria che per i bianconeri significherebbe “mini fuga”, per la squadra di Sassari, invece, sorpasso in classifica. Intervenuto in conferenza stampa così ha parlato Greco:Noi andremo a Cesena con il massimo rispetto, consapevoli di affrontare la squadra più forte del campionato. Ma andiamo in casa loro con la consapevolezza, senza presunzione, di poterci giocare tutte le nostre carte per fare nostra la partita. Servirà una prova importante e lo sappiamo”.

Alfonso Greco Torres

Greco: “Abbiamo vissuto una bella settimana, per noi è importante sentire l’entusiasmo dei tifosi”

Una sfida dal sapore di Serie B che l’allenatore della Torres ha commentato così: “Abbiamo vissuto una settimana normale in realtà, abbiamo continuato a lavorare a nostro modo, come abbiamo sempre fatto in questa prima parte di stagione. Andiamo ad affrontare questa partita consapevoli di andare in casa della squadra favorita per la vittoria del campionato. Il Cesena è uno squadrone e non lo scopro io, sono una rosa forte, solida, che ti concede pochissimo e che è bravissima a ribaltare l’azione se ha spazio in avanti. Inoltre sono una formazione molto forte anche sulle palle inattive, così hanno vinto diverse gare. Noi andiamo al Manuzzi cercando di fare una partita importante e poi vedremo quello che dirà il campo“. E sui tifosi che seguiranno il match dagli spalti: “Abbiamo vissuto una bella settimana, per noi è importante sentire questo entusiasmo e questa voglia. Sono stati al nostro fianco negli allenamenti e abbiamo sentito il loro attaccamento e la loro passione. Saranno in tantissimi al Manuzzi, molti hanno fatto dei sacrifici importanti in un periodo non semplice come questo per esserci e noi vogliamo renderli orgogliosi con una grande prestazione. Così come fatto fino ad ora“.