La vittoria dell’ex: Cevoli batte il Renate alla prima con il Novara

Il nuovo allenatore conquista i primi tre punti

Cevoli-novara
7 Settembre 2022

Redazione - Autore

La prima partita di Roberto Cevoli sulla panchina del Novara è stato un vero e proprio passaggio di testimone. L’allenatore ha vinto subito alla prima giornata contro la sua ex squadra, il Renate. Uno scherzo del destino che lo ha visto subito affrontare il suo passato. E con lui anche Francesco Galuppini, anche lui ex Renate e passato al Novara in estate dopo sei mesi al Sudtirol. Lui e Cevoli si sono ritrovati e hanno subito sfidato la loro ex squadra, ottenendo i primi tre punti della stagione.

Gli inizi da vice e la chiamata del Monza

Ha iniziato da vice allenatore, più precisamente nel Vicenza durante la stagione 2004-2005. Quella non fu un’annata particolarmente esaltante per i veneti, che chiusero al 17° posto in Serie B retrocedendo nell’allora Serie C1. Cevoli ha vissuto la stagione da vice prima di Camolese, poi di Gregucci. Solo nel 2008 arriva la sua prima effettiva esperienza su una panchina, quando diventa allenatore del Foligno. Esperienza però che termina già a novembre. Nella stagione successiva, però, arriva la chiamata del Monza dove resta per una sola stagione conquistando un buon decimo posto in Lega Pro. Successivamente, per lui, inizia una gavetta interminabile tra le giovanili e la prima squadra della Reggina, Sanremo, Civitanovese, la sua prima esperienza al Renate e l’Imolese. Nel mezzo anche una parentesi con il Teuta in Albania, dove però non ha trovato fortuna.

cevoli_renate

Le due esperienze di Cevoli al Renate

La prima esperienza con il Renate non fu esaltante come la seconda, ma i risultati arrivarono. Nella stagione 2017-2018, infatti, centrarono i Play-off uscendo però al primo turno. È la cavalcata della stagione 2021-2022, però, ad aver reso il profilo dell’allenatore sammarinese affidabile per una panchina di Serie C. Nella stagione scorsa, infatti, l’allenatore è subentrato al dimissionario Parravicini portando il Renate ad uno storico quarto posto. Trainato anche dai gol di Maistrello e Galuppini, il Renate è riuscito a racimolare un totale di 62 punti, con 20 vittorie, 9 pareggi e 7 sconfitte sotto la gestione Cevoli. La cavalcata della squadra brianzola, però, si è fermata contro la Juventus U23 per un passivo – tra andata e ritorno – di 2-1.

Cevoli

La nuova sfida a Novara: Cevoli parte bene

Un esordio da sogno per Roberto Cevoli sulla panchina del Novara. Una vittoria che dà fiducia e fa subito sognare i suoi nuovi tifosi. Arrivato da pochi giorni è riuscito subito ad imporsi e a strappare una prima fondamentale vittoria. Una piazza ambiziosa che durante il mercato si è rinforzata molto con giocatori come Benalouane, Bortolussi e Galuppini. Due di loro sono già andati a segno nella prima giornata contro il Renate. L’inizio di una stagione che si preannuncia emozionante. E Cevoli vuole essere il protagonista della cavalcata del Novara.

A cura di Giuseppe Federici