L’Inter, la FeralpiSalò e ora la B con la Ternana: il cammino di Niccolò Corrado

Il terzino classe 2000 è pronto per il salto in Serie B

28 Giugno 2022

Redazione - Autore

La Serie C come casa in cui crescere. Una realtà in cui fare esperienza, maturare e imparare a conoscere e vivere il calcio e il professionismo. Un passaggio, spesso fondamentale, per la carriera di un giocatore. E’ il caso di Niccolò Corrado, terzino di proprietà dell’Inter quest’anno in prestito alla FeralpiSalò, che, con le sue ottime prestazioni, ha attirato le attenzioni della Serie B. In particolare, prima erano state Ascoli e Cittadella le squadre a lui interessate. Poi la Ternana, che ha trovato l’accordo con il club nerazzurro per il prestito del terzino. Le giovanili in nerazzurro, la Lega Pro e ora il salto in Serie B: il percorso di Niccolò Corrado.

Da Vecchi a… Vecchi: il percorso di Corrado

La Toscana come punto da cui partire. Sacrificio e lavoro le due costanti con cui costruirsi il cammino. Nato a Firenze, cresciuto calcisticamente tra lo Scandicci e il Prato, prima di approdare all’Inter nel 2016. Un campionato vinto con l’Under 17 il primo anno, il “triplete” la stagione successiva con la Primavera. Zaniolo e Pinamonti come compagni. Il Viareggio, lo Scudetto e Supercoppa. Corrado cresce, correndo sulla fascia sinistra. Forza fisica abbinata alla qualità. Qualità offensive, proprie di chi in passato faceva l’esterno alto, unita a una buona intelligenza tattica. In panchina a seguirlo Stefano Vecchi.

Stefano Vecchi Inter

I due si ritroveranno qualche anno più tardi. Nel mezzo un’altra stagione all’Inter, la Nazionale e poi l’entrata nel mondo dei grandi. La prima esperienza nel professionismo nella sua Toscana. Ad Arezzo, per la precisione. Un primo impatto positivo con la Serie C. Le difficoltà arrivano la stagione successiva a Palermo. La scelta della Sicilia, rifiutando anche altre proposte dalla Serie B. Il richiamo e il fascino di una piazza che del calcio ha scritto pagine importanti. Corrado, però, non trova continuità e nella scorsa estate cambia ancora. Dalla parte opposta dell’Italia arriva una chiamata. Il numero ce l’ha già salvato: è quello di Stefano Vecchi.

Corrado FeralpiSalò

Credit: Martina Cutrona

 Dalla FeralpiSalò alla Ternana

“Sì, arrivo”. Corrado accetta convinto. Direzione lago di Garda. La maglia quella della FeralpiSalò. Il bisogno di ripartire. Ritrovare fiducia, continuità ed entusiasmo. La voglia di dimostrare il giocatore che si è e che si può diventare. E a Salò Niccolò torna a correre. Forte. Convinto. Prestazione dopo prestazione. Il terzino diventa il legittimo e assoluto proprietario della fascia sinistra. Il classe 2000 è tra i protagonisti della stagione degli uomini di Stefano Vecchi. Terzo posto in campionato e qualificazione ai playoff. Prima il Pescara, poi la Reggiana, fino alla sconfitta contro il Palermo. Sullo sfondo il sogno della Serie B. La Serie B scritta nel futuro di Corrado. Un sogno diventato realtà. La Serie C per spiccare il volo. Ora c’è la Ternana ad aspettarlo.