Udine, la Serie A con il Crotone e la chiamata della Juventus Next Gen: la storia di Crespi, l’erede di Scuffet

Ufficiale il trasferimento in bianconero

Crespi
23 Gennaio 2023

Redazione - Autore

Gian Marco Crespi e un nuovo giocatore della Juventus. Sarà a disposizione di Massimo Brambilla nelle Next Gen grazie anche alle sue parate con cui il Picerno è riuscito a mantenere la zona play off fino a metà stagione. Tante buonissime prestazioni, che ora potrà mettere al servizio dei bianconeri: ufficiale il suo trasferimento in Piemonte.

Scuffet, Meret e… Crespi

Come sempre il settore giovanile dell’Udinese si rivela essere uno dei più produttivi presenti sul territorio italiano. Crespi, infatti, è un altro dei grandi talenti usciti dalle giovanili bianconere. Originario di Udine ha iniziato a muovere i primi passi nel calcio proprio con la squadra della sua città, dimostrando sin da subito un certo feeling con lo stare tra i pali. In passato si è parlato tanto di Simone Scuffet e Alex Meret, ma ora il calcio italiano può prepararsi ad un altro paio di guantoni friulani. Dal bianconero al bianconero con in mezzo già una buona gavetta, nonostante la giovane età.

Crespi
Credit: AZ Picerno

Dal bianconero al rossoblù

Prima di questo ritorno ai colori bianconeri il portiere classe 2001 ha vissuto una parentesi con il rossoblù addosso. Il bagno nei professionisti arriva praticamente subito, appena uscito dalla Primavera ed è il Gozzano a puntare fortemente su di lui. Il campionato non termina nel migliore dei modi, ma tra le liete sorprese c’è proprio Crespi. Una stagione impressionante per lui, con quattro partite in cui è riuscito a mantenere la propria porta inviolata. Di certo un ottimo risultato, considerando la situazione del Gozzano, e che convince il Crotone a puntare su di lui.

Crespi
Credit: AZ Picerno

L’aria della Serie A è pesante, ma lui non ha paura. Dopo una stagione da secondo dietro a Cordaz arriva finalmente la sua occasione. A 19 anni debutta in Serie A, a pochi giorni dal suo compleanno. Un regalo enorme, che ricambia con una prestazione incredibile contro la Fiorentina. La viola viene totalmente annullata, con il primo clean sheet in massima serie per Crespi che inchioda il risultato sullo 0-0. Tuttavia, il pareggio non risolve le sorti del Crotone. Il club è già retrocesso. Il giovane portiere ne esce però rafforzato, dimostrando di poter essere qualcuno su cui puntare.

Crespi
Credit: AZ Picerno

Pronto al grande salto

Dopo un altro girovagare per la Serie C tra Renate e Pistoiese, il portiere in questa stagione si è trasferito in prestito al Picerno. Dopo aver centrato il decimo posto da neopromossi nella scorsa stagione, i rossoblù vogliono provare a ripetersi. La prima parte di stagione è strabiliante, con la squadra che arriva addirittura in sesta posizione. Un girone di certo non semplice considerando anche che il Catanzaro non sembra intenzionato ad abbassare il ritmo. Il Picerno, però, mantiene una buona velocità di crociera e tra gli artefici di questi ottimi risultati c’è anche Crespi. Per lui adesso si aprono le porte della Juventus. Si riparte da Torino con la stessa voglia e lo stesso bianconero di inizio carriera, pronto a difendere ancora tra i pali della porta.

A cura di Giuseppe Federici