Diana, a novembre è imbattibile: non ha mai perso da quando allena!

Dalla FeralpiSalò alla Reggiana: ci sono 30 giorni in cui sarebbe meglio per tutti non incrociare l'allenatore della Reggiana

aimo diana Reggiana
22 Novembre 2021

Redazione - Autore

Probabilmente l’unica preoccupazione di Aimo Diana a novembre è il lavaggio strade. Perché in campo, che sia la prima o la quarta settimana del mese, è praticamente invincibile. L’attuale allenatore della Reggiana, fin dalla prima esperienza sulla panchina della FeralpiSalò datata 2015, non ha mai perso nei 30 giorni che dividono ottobre da dicembre. Una statistica curiosa, che pochissimi colleghi – chissà, forse nessuno – possono vantare. Un trend confermato dalla vittoria di domenica sul campo dell’Imolese (vedi qui i gol), che ha confermato i suoi ragazzi al primo posto del Girone B a quota 35 punti in 15 partite.

Aimo Diana, allenatore della Reggiana

Diana e i suoi numeri a novembre

19 partite, 14 vittorie e 5 pareggi. Questi i numeri straordinari a novembre di Aimo Diana da quando l’ex esterno è passato dal campo alla panchina. La prima esperienza inizia proprio nell’undicesimo mese dell’anno. Siamo nel 2015, la FeralpiSalò lo promuove dalle giovanili alla prima squadra al posto dell’esonerato Michele Serena. I debutto è uno show, perché rifila una manita all’Albinoleffe. Tre giorni dopo arriva la sconfitta con la Cremonese, ma si tratta non del campionato bensì della Coppa Italia di Serie C. Da lì un triplo 2-1 nei successi contro Lumezzane, Mantova e Pordenone.

A Renate il bis

Per tornare a giocare a novembre, da quel momento Diana dovrà aspettare tre anni. Le dimissioni col Pavia, poi Melfi e Sicula Leonzio. Il 20 novembre del 2018 ecco la firma con il Renate, dove subentra a Gioacchino Adamo prendendo in carica una squadra ultima in classifica. Cinque giorni più tardi il successo di misura sul Gubbio grazie alla seconda rete di Piscopo. A fine campionato sarà salvezza e Diana verrà riconfermato anche per la stagione 2019/20, quando guiderà il Renate fino al terzo posto. Novembre non sarà esaltante, ma non arrivano sconfitte: pareggi con Siena, Pianese e Pro Vercelli, infine la vittoria sul campo del Lecco con Guglielmotti e Galuppini.

La concentrazione di Aimo Diana

Diana perfetto a novembre pure con la Reggiana

Dopo la bella cavalcata con il Renate, Diana è stato chiamato dalla retrocessa Reggiana per riportare subito il club in Serie B. Fin qui la marcia sta proseguendo secondo i piani, con il primo posto nel Girone B. Il mese di novembre terminerà con il prossimo fine settimana, quando la Reggiana ospiterà la Viterbese ultima in classifica. In questi 22 giorni intanto sono arrivate le vittorie su Lucchese, Vis Pesaro e Imolese più il pareggio nel big match con il Cesena. Esatto, Diana a novembre sarebbe meglio per tutti non incontrarlo…