‘What a game’. Dubickas e quel gol al 95′

La vittoria pesante in chiave playoff e il protagonista dell'ultimo secondo

4 Aprile 2022

Redazione - Autore

Magari un giorno potrà chiamarsi… zona Dubickas. Anche per il Piacenza che un ‘Cesarini’ in rosa già lo ha. E anche perché quella rete al 95′ ha portato alla squadra di Scazzola una vittoria fondamentale in chiave playoff

‘What a game’. Proprio Edgaras Dubickas ha sintetizzato così i 90 (anzi, 95) minuti contro l’AlbinoLeffe. Tre parole per 3 punti che hanno permesso di consolidare il piazzamento del Piacenza in zona playoff.

Sono tre punti voluti e cercati fino all’ultimo – ha detto Scazzola nel post come riportato da sportpiacenza -. L’unica pecca, se vogliamo trovarla, è che dobbiamo imparare a chiudere queste partite. Troppo spesso accade che le lasciamo in bilico. Ora pensiamo a recuperare quello che possiamo, i playoff ci sono quasi ma davanti abbiamo ancora tre partite”.

Nono posto in classifica, +4 dal decimo (l’ultimo utile) e +5 dall’undicesimo. E per l’attaccante lituano è il decimo gol stagionale, tra campionato e Coppa Italia Serie C. Un traguardo raggiunto all’ultimo secondo ma anche un nuovo punto di partenza per arrivare alla doppia cifra nel girone A che è ormai a un passo. 

D’altronde Dubickas la C la conosce molto bene. E non solo per la vittoria del campionato con il Lecce nella stagione 2017/18. Sono diciassette le reti in totale in categoria con le maglie di Lecce, Sicula Leonzio, Livorno e Piacenza.

E proprio col Piace una sua rete si è rivelata decisiva in due occasioni per conquistare la vittoria: nell’1-0 contro il Legnago, e nel 2-1 sull’Albinoleffe. Da qui ripartono Dubickas e il Piacenza. Verso l’obiettivo playoff. Consapevoli che anche un gol (decisivo) all’ultimo secondo è un qualcosa che… Piace.