Home » Giugliano, un gran girone di ritorno che vale la storica qualificazione ai playoff: i numeri

Giugliano, un gran girone di ritorno che vale la storica qualificazione ai playoff: i numeri

Ph: Agenzia Press Gino Conte - Giugliano Calcio 1928

Un viaggio lungo 5 anni. Tanto è durato il percorso del Giugliano dalla stagione 2019/20 di Serie D a quella attuale per scrivere un pezzo di storia e raggiungere per la prima volta i playoff in Lega Pro. La formazione campana, alla sua seconda partecipazione di fila in C dopo la promozione del 2022, ha infatti centrato la qualificazione ai playoff. Nonostante il ko contro il Monterosi per 3-1, i gialloblù hanno raggiunto un traguardo importante e giocheranno per la prima volta nella storia del club gli spareggi per la promozione in B. Lo stesso club, sui propri canali social, ci ha tenuto a sottolineare il tutto evidenziando il percorso e la crescita della squadra negli ultimi anni.

Foto: Giugliano Calcio

Giugliano, il post del club

Questa la nota della società campana: “Una proprietà, una famiglia, che sta scrivendo pagine di storia del calcio a Giugliano, anno dopo anno. La Presidentessa Elena Annunziata Mazzamauro, il Presidente Onorario Alfonso Mazzamauro, il Presidente Ciro Mazzamauro e il Vicepresidente Renato Mazzamauro”.

“Stagione 2021/2022: Promozione in Serie C, stagione 2022/2023: prima stagione nella storia in Serie C – 11º posto in classifica, stagione 2023/2024: attualmente al 7º posto in classifica, qualificazione matematica con due giornate di anticipo per i playoff promozione in Serie B, prima volta nella storia che saranno disputati”.

Dal successo in Coppa col Benevento alle vittorie con l’Avellino: il rendimento degli uomini di Bertotto

Dopo 36 turni di campionato il Giugliano ha totalizzato 52 punti, frutto di 15 vittorie, 7 pareggi e 14 ko. 43, invece, sia i gol fatti che quelli al passivo. Questo il rendimento dei gialloblù a due giornate dal termine del campionato, con la partecipazione ai playoff già in tasca. Dopo un avvio di stagione un po’ complicato, che portò in dote appena 5 punti nelle prime 6 giornate, il club decise di ripartire da Bertotto esonerando Di Napoli. Per l’ex difensore dell’Udinese, subito una grande partenze a inizio ottobre. Vittoria ai rigori in Coppa contro il Benevento e successo casalingo col Taranto. Da lì a poco altre 5 vittorie nel corso del 2023 e un gioco completamente diverso.

Giugliano Stadio De Cristofaro
Foto: Giugliano Calcio 1928 – Agenzia Press Gino Conte

Su tutte, spicca quella ottenuta nel derby del Partenio Lombardi con l’Avellino. Nel girone di ritorno, poi, eccezion fatta per qualche passo falso con Sorrento, Brindisi e Potenza, le importanti affermazioni contro Foggia, Crotone, Catania e ancora una volta Avellino. Ben 27 i punti totalizzati da gennaio ad oggi, un bottino importante che ha fatto sì che il Giugliano potesse conquistarsi aritmeticamente un posto ai playoff. Ora, l’obiettivo di chiudere più in alto possibile in classifica. Arrivando poi a giocarsi a viso aperto le gare valevoli per gli spareggi promozione dove Salvemini e compagni non avranno nulla da perdere e vorranno essere una delle mine vaganti.