La chiamata di Allegri, la Next Gen e ora la Lista A di Europa League: chi è Huijsen, il difensore del futuro

Il passato al Malaga, l'idolo De Ligt e la passione per i gol

Huijsen- Juventus
3 Febbraio 2023

Redazione - Autore

La Juventus continua nel suo progetto incentrato sui giovani. Tra nuovi acquisti e ragazzi cresciuti tra giovanili e la Next Gen, sono diversi i nomi che hanno conosciuto la realtà della Prima Squadra di Allegri. Da Miretti a Fagioli, passando per Soulé e Barrenechea. Sono stati tanti i giovani che nelle ultime settimane hanno avuto il privilegio di giocare con i “grandi”. Tra questi c’è Dean Huijsen, difensore centrale classe 2005. Arrivato nell’estate del 2021 dal Malaga, il giovane olandese ha ben impressionato con l’U17 e la Primavera della Juventus. Prestazioni che hanno convinto Allegri e non solo. Il difensore è stato promosso dalla Primavera alla Next Gen. In Serie C è sempre sceso in campo da titolare per 5 partite saltando, di fatto, solo un minuto. Ora Allegri ha deciso di inserirlo nella Lista A di Europa League per la doppia sfida contro il Nantes.

Chi è Huijsen, il difensore goleador della Juventus 

La prima cosa per un difensore è saper difendere – Allegri lo ha detto tanto volte. Forse di fronte alle statistiche di Huijsen cambierà un po’ idea. Tre gol in otto partite in questo inizio di stagione e otto reti in quella passata.

Certo, il fisico lo aiuta (1.95 m) ed infatti ha una superiorità elevata rispetto ai suoi avversari in Primavera e spesso riesce a vincere i duelli aerei. A gonfiare i suoi dati però sono i calci di rigore. Ha personalità e tecnica e spesso la scelta ricade su di lui. Quasi mai sbaglia, è capitato soltanto una volta.

Gli allenamenti con De Ligt

Non è la prima volta che si allenerà con la Juventus, lo aveva già fatto in passato. Sarà una prima volta assoluta invece con la Next Gen. Ad aiutarlo ci ha pensato un altro giovane olandese, De Ligt. “Lo ha aiutato sotto diversi punti di vista, gli ha dato dei consigli. Una cosa incredibile per Dean, perché è il suo calciatore preferito!” – queste le dichiarazioni del padre Donny a Il Bianconero.

Huijsen De Ligt

Ora De Ligt non c’è più e nella difesa bianconera potrebbe sbocciare un altro tulipano. Era già stato convocato nel match amichevole contro l’Arsenal e anche nella gara, sempre amichevole, contro lo Standard Liegi. Dopo l’esordio in amichevole contro il Rijeka, è diventato fondamentale in Next Gen. Ora l’occasione di poter essere convocato ed esordire anche in Europa League.