Meli segna, Thiam blinda il primato: Juve Stabia di nuovo in vetta

Continua la striscia positiva dei gialloblù

15 Ottobre 2023

Carlotta Parisi - Autore

Cinismo, gol e concretezza: la Juve Stabia continua a volare. Con la vittoria contro il Catania, la squadra di Pagliuca torna al comando del girone C a tre punti dalla seconda. Sono otto i risultati utili consecutivi, nove se si aggiunge la partita di Coppa Italia e i gialloblù restano ancora imbattuti in campionato.

credit: Juve Stabia

Soffre, combatte e vince: Juve Stabia il sogno continua

Fin dall’inizio della stagione, la Juve Stabia ha dimostrato una determinazione e una costanza senza pari. Allenatore, staff e giocatori hanno lavorato duramente per creare una squadra coesa e ben organizzata. Finora la difesa è stata impenetrabile e l’attacco ha prodotto gol con una regolarità impressionante. Questo equilibrio tra reparto difensivo e reparto offensivo è ciò che ha permesso ai campani di rimanere finora imbattuti. 720 minuti, 810′ se consideriamo anche la Coppa Italia, sono bastati per dimostrare che l’attuale posizionamento in classifica non è affatto un caso. I gialloblù, ora saldamente in testa alla classifica senza aver perso una partita, hanno gettato le basi per un sogno: la promozione in Serie B. La squadra di Pagliuca sta vivendo senza dubbio una delle favole più affascinanti. Con la loro corsa senza sconfitte e un mix vincente di talento, determinazione e passione, stanno dimostrando che nulla è impossibile.

credit: Juve Stabia

Da Thiam a Bentivegna: i segreti di Pagliuca

Ma chi sono i protagonisti della favola gialloblù? Una menzione particolare va fatta all’eroe del momento: Demba Thiam. L’estremo difensore ha subito solo 2 gol dall’inizio del campionato collezionando 6 clean sheet coronati da tante prodezze che spesso hanno portato i 3 punti ai campani. A centrocampo continua a garantire sicurezza il nuovo arrivato Leone, mentre sul fronte offensivo, Pagliuca può fare affidamento sulla crescita esponenziale di Piscopo. L’eroe di giornata, però, è sicuramente Marco Meli. Il classe 2000 subentrato all’infortunato Bentivegna ha segnato dopo appena 4 minuti dal suo ingresso. 3 punti e primo posto in classifica. Se questo è un sogno, non svegliate la Juve Stabia.