Juve Stabia, Pagliuca dopo la vittoria: “Dobbiamo continuare a lottare come gli animali”

L'allenatore alla Rai: "Abbiamo il busdget ma siamo primi, queste sono soddisfazioni"

4 Marzo 2024

Manuele Nasca - Autore

“Di partite ne mancano ancora tante, ma stiamo facendo vedere che ci siamo”. Guido Pagliuca, allenatore della Juve Stabia, mantiene cauto l’entusiasmo dopo la vittoria di misura contro la Casertana, nel posticipo della 29esima giornata di Serie C. A decidere la rete di Candellone su calcio di rigore. “Questa vittoria ci rende davvero felici, ma dobbiamo continuare a lottare come gli animali in tutte le partite”, ha poi detto ai microfoni di Rai Sport. Con questo successo i campani volano a quota 61 punti in classifica e mantengono una distanza di 7 punti sul Benevento secondo. In casa nemmeno una sconfitta, con soli due gol subiti. Numeri da grande squadra. Numeri da promozione, nonostante manchino ancora 9 partite alla fine del campionato.

Juve Stabia, la soddisfazione di Pagliuca: “Viviamo con una cornice di pubblico bellissima”

L’allenatore della Juve Stabia, Guido Pagliuca, ha esternato tutta la sua gioia dopo la vittoria sulla Casertana: “Un successo meritato. Ho un gruppo che è forte, che ha valori immensi ed è cresciuto con il tempo. Ho anche uno staff splendido, una società altrettanto splendida e viviamo con una cornice di pubblico bellissimo. Stiamo facendo vedere che ci siamo, la consapevolezza aumenta, ma di partite ne mancano ancora tante: però ripeto, stiamo facendo vedere che ci siamo. Chiaro, un risultato positivo non ci sposta, dobbiamo lottare come animali in tutte le partite, ma la vittoria ci rende davvero felici, l’abbiamo meritata: ed è di tutta Castellammare. Comunque, onore alla Casertana”

Juve Stabia Bellich

Credit Luigi de Lucia

“Questo è il nostro 18esimo clean sheet, qualcosa vorrà dire”

L’allenatore dei campani si è poi soffermato su un dato non indifferente: “Abbiamo il budget più basso del campionato e siamo primi, queste sono vere soddisfazioni. E siamo anche tra le squadre più giovani”. Una difesa praticamente impenetrabile: “Questo è il nostro 18esimo clen sheet, qualcosa vorrà dire”, ha continuato l’allenatore. Infine ha concluso con una serie di elogi: “Ho una grande squadra, in ogni reparto, ma voglio fare i complimenti anche al direttore sportivo e al presidente”