Juve Stabia, Sottili: “Siamo consapevoli del momento, vogliamo uscirne”

Le parole dell'allenatore dei campani

19 Febbraio 2022

Redazione - Autore

Ai canali ufficiali del club, l’allenatore delle vespe Stefano Sottili ha commentato la sconfitta in casa del Picerno, la terza di fila.

Sottili: “Si poteva fare meglio in diverse situazioni”

Non è servita la ramanzina dei tifosi al termine del match contro il Catania dello scorso turno. La Juve Stabia continua a mancare l’appuntamento con il successo, e ora la classifica si fa preoccupante: Rammarico per non avere saputo concretizzato le situazioni create con manovra e giocate individuali. A differenza del match contro il Catania siamo arrivati bene negli ultimi metri e, paradossalmente, quando a centrocampo siamo passati a tre, siamo andati in difficoltà sia nella gestione della palle ma anche nel recupero quando il Picerno ci attaccava in profondità. Basta guarda il gol subito: un lancio da 40 metri che si poteva gestire sicuramente meglio”. E sulle scelte: “Io i giocatori offensivi li ho utilizzati tutti finendo con Schiavi terzino destro, ma siamo stati poco lucidi senza avere pazienza per arrivare a mettere dentro qualche pallone dall’esterno. Troppo poco in avanti nonostante la buona volontà. Abbiamo peccato di frenesia nel voler fare cose in quel momento poco utili”.

“Prossime partite da non sbagliare”

Ora per la Juve Stabia, due incontri casalinghi, a partire da quello contro la Vibonese: “Contro la Vibonese non si può sbagliare. Come atteggiamento e come voglia non si può lasciare nulla al caso, ma non dobbiamo abbatterci in vista del prossimo match. Siamo consapevoli del momento particolare ma abbiamo voglia di reagire e uscirne quanto prima”.