Juve Stabia Potenza, una sfida che va avanti dalla stagione 1937/38

Curiosità sul match storico tra le due squadre del Sud

Tifosi Juve Stabia
21 Settembre 2023

Redazione - Autore

Uno dei big match di giornata nella Serie C è Juve Stabia-Potenza. Una sfida storica tra due compagini che hanno iniziato davvero bene questa stagione. Nei sedici precedenti al “Romeo Menti” di Castellammare dieci vittorie per le vespe, cinque pareggi e una sola vittoria per i lucani. Altro dato da evidenziare è il mancato gol dei rossoblù in terra campana da 289 minuti. Partita da vivere tutta d’un fiato questa sera alle 20:45, chi la spunterà?

credit foto SS Juve Stabia – Antonio Gargiulo

Juve Stabia, partenza da big: sette punti in tre partite

Sottovalutata? Forse sì. La Juve Stabia sorprende tutti in queste prime tre giornate. Parte subito con il piede sull’acceleratore, prima giornata batte il Monterosi in quel di Teramo per tre reti a uno. Poi nella seconda gara, vittoria di misura contro una delle candidate alla vittoria del campionato, ovvero l’Avellino. Nell’ultimo match, invece, solo un pareggio con il Giugliano fuori casa. Finora gli uomini di Pagliuca hanno realizzato in totale quattro reti subendone soltanto una. In vista dell’incontro di questa sera, le vespe vorranno continuare la striscia positiva ma davanti c’è il Potenza. Come hanno iniziato i rossoblù il loro campionato?

Credit: Remollino Potenza Calcio

Potenza, ottima partenza: si punta ad alzare l’asticella

Tre partite disputate: due vittorie e una sconfitta. Gli uomini di Colombo di certo non hanno sbagliato l’approccio al campionato. La società del patron Macchia vuole puntare ad alzare l’asticella in questa stagione. I risultati per ora danno ragione all’operato svolto durante l’estate. Questa sera, quindi, un big match di alta classifica con due squadre che sono partite davvero bene. Queste le parole del tecnico lucano alla vigilia della partita: “ Quella di domani è una sfida al cospetto di una squadra fresca, reattiva e che fa della carica ambientale, esattamente come per il Potenza tra le mura del Viviani, un punto di forza. Servirà una versione ancora migliore del Potenza visto nelle ultime settimane.”