Federico Gatti, dalla Lega Pro con la Pro Patria al possibile esordio da titolare con la Juventus

La storia del difensore bianconero che fino a qualche anno fa giocava in C

Gatti Italia
20 Agosto 2022

Redazione - Autore

Un sogno che diventa realtà, inseguendo e coltivando la passione verso lo sport più bello del mondo. Federico Gatti potrebbe scendere in campo dal primo minuto con la maglia della Juventus. Dopo una gavetta partita dalla Serie D con il Verbania, poi in Lega Pro con la Pro Patria e infine in B con il Frosinone, il difensore questa estate si è unito al gruppo di Massimiliano Allegri. Contro la Sampdoria il ragazzo potrebbe sostituire Bonucci (che ha subito un affaticamento muscolare) per la gara del Ferraris in programma lunedì alle 20.45. 

Gatti, un sogno che si realizza

Dai campi polverosi del calcio dilettantistico fino all’Allianz Stadium, lo stadio della squadra in cui hanno giocato Baggio, Platini e Del Piero. Federico Gatti infatti da questa estate indossa i colori bianconeri della Juventus, entrando nelle gerarchie della prima squadra. Infatti, Massimiliano Allegri ha deciso di puntare su di lui come vice del capitano Leonardo Bonucci, il difensore Campione d’Europa con la Nazionale di Roberto Mancini. Contro la Sampdoria, il monday-night della seconda giornata di Serie A, l’allenatore livornese potrebbe puntare su di lui, al posto proprio del numero 19 ex Milan e Bari fermato da un affaticamento. Come alternative per Allegri si candida per una maglia da titolare anche Daniele Rugani. Occhio anche all’ipotesi Danilo o Alex Sandro adattati al ruolo di centrale di difesa. Insomma per Gatti la gara del Ferraris potrebbe essere un sogno che potrebbe diventare realtà. 

L’esperienza in Lega Pro con la Pro Patria

Una tappa importante della carriera di Federico Gatti è senza dubbio la prima stagione nel calcio professionistico. La Pro Patria nel 2020 decide di puntare sul ragazzo portandolo in Lega Pro. Ivan Javorcic non ha dubbi nel schierarlo fin da subito nella formazione titolare giocando 36 partite fra campionato, Coppa Italia e playoff. Il primo e unico gol con la formazione lombarda lo mette a segno nel derby contro il Lecco, decidendo l’incontro nel finale all’85. Prestazioni che hanno fatto impazzire il DS del Frosinone Guido Angelozzi, che lo porta l’estate seguente a Frosinone. Il resto è storia nota, col ragazzo che diventa uno dei migliori difensori centrali di tutta la Serie B. 

gatti

Gatti, la storia di un ragazzo partito da lontano

Un sogno coronato dopo tanti anni passati a fare gavetta, nonostante le mille difficoltà che possono subentrare. Infatti, Federico Gatti prima di arrivare a Vinovo e potersi godere questa prima stagione alla Juventus ha sudato e ha sacrificato tante cose per arrivare a ciò. A 17 anni, mentre coltiva la passione per il calcio, aiuta il padre in difficoltà lasciando la scuola per fare il muratore. “Facevo serramenti e murature. Mi svegliavo alle 3 del mattino per andare ai mercati”, riporta la Lega Nazionale Dilettanti.

Gatti Donnarumma Italia

Oggi lo scenario è chiaramente cambiato e Gatti è arrivato in Serie A in top club aggrappandosi al suo talento e alla sua umiltà, quella di un ragazzo partito dal basso e che non vuole smettere di sognare. 

A cura di Federico Rosa