Juventus Next Gen, salvezza raggiunta. Ma cosa sarebbe successo in caso di retrocessione?

I bianconeri hanno conquistato la salvezza aritmetica grazie alla vittoria contro la Virtus Entella nel recupero della 33^ giornata

Juventus Next Gen
3 Aprile 2024

Alessandro Neve - Autore

La Juventus Next Gen grazie alla vittoria contro la Virtus Entella nel recupero della 33^ giornata ha conquistato la salvezza aritmetica. Sembra strano parlare dei festeggiamenti se sulla maglia è riportata la scritta “Juventus“. Meno se pensiamo alle difficoltà incontrate nella prima parte di stagione dalla squadra di Massimo Brambilla, che di certo sarà soddisfatto del rendimento della sua squadra e del raggiungimento dell’obiettivo.

Credit: Juventus FC

Juventus Next Gen: cosa dice il regolamento in caso di retrocessione in serie D

La Juventus in Serie D. Uno scenario utopistico, o forse no. Vediamo cosa recita il regolamento riguardante le formazioni B“In caso di retrocessione della Seconda squadra al Campionato Nazionale di Serie D, la stessa non potrà iscriversi al Campionato Dilettantistico e potrà chiedere di essere ammessa al Campionato di Serie C 2024/2025 soltanto in caso di vacanza di organico nel medesimo Campionato, secondo le procedure che verranno all’uopo fissate”. La Juventus Next Gen sarebbe potuta quindi retrocedere in Serie D al termine del campionato subendo il verdetto del campo, ma nella stagione successiva non avrebbe potuto completare l’iscrizione tra i Dilettanti. In caso di retrocessione nella stagione successiva avrebbe dunque rischiato uno stop. Tutto sarebbe dipeso da eventuali ripescaggi che l’avrebbero vista coinvolta o dall’iscrizione di nuove seconde squadre.

Juventus next gen lega pro marani
Credit: Lega Pro

Juventus Nex Gen, dall’Entella all’Entella per l’aritmetica salvezza

Il cammino in campionato della Juventus Next Gen ha assunto due sfaccettature diverse e opposte. La prima decisamente al di sotto delle aspettative, da 19 punti in 19 partite che aveva fatto scivolare la squadra di Brambilla al 16^ posto in piena zona play-out. Mancanza di energie e fatica ad ingranare. Ultimo atto del vortice nel quale era finita la Next Gen è stata la trasferta sul campo della Fermana ultima in classifica, con i bianconeri che incassano una sconfitta per 2-1. Si prospetta una stagione complicata per la seconda squadra juventina, tuttavia qualcosa cambia dal 16 al 19 di dicembre. Nel recupero della 14^ giornata i bianconeri battono la Virtus Entella e da quel momento inizia una stagione completamente diversa.

Nelle successive 17 partite sono otto le vittorie tra cui quelle pesanti contro Torres e Pescara. Sei pareggi e solamente due sconfitte contro Perugia e Carrarese. Dopo l’appuntamento della 33^ giornata, vinto per 2-0 contro la Virtus Entella, ottengono la matgli uomini di Brambilla hanno ottenuto la salvezza aritmetica, considerando la distanza di 13 punti dall’Ancona a quattro giornate dal termine. Non è finita qui. Il settimo posto significa piena corsa play-off. Motivo per il quale, archiviata la pratica salvezza, adesso è vietato smettere di sognare per i bianconeri.