Lega Pro, la Rappresentativa torna in campo a Cattolica

I convocati del commissario tecnico Daniele Arrigoni

Serie C
2 Novembre 2021

Redazione - Autore

Secondo raduno stagionale per la Rappresentativa di Lega Pro 2021/22 del Commissario Tecnico Daniele Arrigoni. A Cattolica saranno tre giorni di allenamenti e partitelle per i ragazzi delle squadre del Centro-Nord Italia. Si aggregheranno quindi anche i ragazzi del Centro, a differenza dell’ultimo raduno composto soltanto dai ragazzi del Nord Italia. Saranno tre le giornate che vedranno impegnati i giovani talenti del futuro: dal 2 al 4 novembre. Giornate dedicate interamente alla ricerca del talento. Oltre al lavoro anche tanto divertimento, per non mettere pressioni a ragazzi che stanno calpestando da poco il terreno di gioco.

I convocati di Arrigoni

L’allenatore ha suddiviso le convocazioni per categorie, favorendo un numero più alto di giocatori in lista. Una grande opportunità per i ragazzi, che lo scorso anno non hanno potuto far parte di queste esperienza a causa del Covid.

UNDER 17

Si comincia con i “più grandi”, un parolone considerando l’età media dei ragazzi convocati. I club di Serie C stanno coltivando i talenti, alcuni pronti mentre altri ancora no per fare il grande salto. Le varie società monitorano costantemente i loro settori giovanili e la Rappresentativa è una cornice da non sottovalutare.

Portieri: Matteo Galassi (Cesena), Samuele Bendetti (Reggiana), Amdrea Di Donato (Teramo), Nicolò Sansaro (Ancona Matelica)

Difensori: Filippo Ugolini (Vis Pesaro), Segio Biasillo (Teramo), Andrea Barbafieri (Pontedera), Pietro Zanichelli (Modena), Niccolò Postiglione (Pescara), Edoardo Ludovico D’Ancona (Lucchese), Mattia Brevini (Reggiana), Francesco Trocchia (Cesena), Filippo Tosi (Pontedera), Nicolò Badiali (Imolese) Diego Rossi (Cesena), Francesco Pistolesi (Fermana), Mattia Mattielli (Teramo), Fares Sanableh (Modena), Giacomo Stella (Modena), Andrea Salvadori (Pontedera), Giacomo Ferrari (Ancona Matelica), Mattia Braccia (Pescara)

Centrocampisti: Tommaso Bombaci (Pontedera), Giacomo Ghinelli (Cesena), Bernardo Pittalis (Siena), Giacomo Pauselli (Gubbio) Pasquale Pugliese (Siena), Giuseppe Riccio (Campobasso), Alessio Gallucci (Teramo)

Attaccanti: Riccardo Croci (Montevarchi), Nicolò Giusti (Montevarchi), Matteo Vettori (Pontedera), Nicolò Amadori (Cesena), Filippo Pesaresi (Fermana), Kimou Jetheme Bodje (Pescara), Michele Pio Iacovetta (Campobasso), Federico Spallanzani (Reggiana), Matteo Guido Capozzi (Imolese)

UNDER 16

Molti attaccanti presenti nella rappresentativa Under 16. Ghirelli tiene molto alla linea verde della Lega Pro e punta sempre più ad un progetto di crescita valoriale del campionato. Quini una Serie C non basata solo sulla esperienza, ma anche sullo scouting.

Portieri: Umberto Di Carlo (Pescara), Filippo Manganelli (Gubbio), Edoardo Febbo (Fermana)

Difensori: Leandro Taddei (Fermana), Alessandro Radice (Siena), Stefano Seri (Siena), Gianmaria Palazzese (Teramo), Giovanni Brighi (Cesena), Nicolò Ferrari (Montevarchi), Diego Merciari (Gubbio), Filippo Stopelli (Modena), Leonardo Bonechi (Siena), Giovanni Mattioli (Cesena), Thomas Zamagni (Cesena), Cristian Venditti (Teramo)

Centrocampisti: Riccardo Buset (Montevarchi), Samuele Pelloni (Modena), Simone Russo (Campobasso), Federico Di Francesco (Pescara), Leonatrdo Santini (Montevarchi)Francesco Tarulli (Fermana), Tommaso Gabellini (Cesena)

Attaccanti: Riccardo Domeniconi (Cesena), Andrea Taponeco (Lucchese), Gabriele Pederzini (Reggiana), Giorgio Castelli (Siena), Giacomo Matta (Imolese), Ludovico Pierantoni (Ancona Matelica), Gianmaria D’Angelo Pizzolo (Reggiana), Diego Tampieri (Cesena), Denis Useini (Ancona Matelica), Tommaso Balini (Gubbio), Francesco Barozzini (Modena), Michele Mazzoni (Ancona Matelica), Denny Bartolucci (Gubbio), Andrea Ciucani (Fermana)

UNDER 15

Il programma si conclude con i più giovani, che grazie a questi raduni hanno la possibilità di mettere in mostra il loro talento. In Serie C si sta dando sempre più spazio ai ragazzi, basti pensare all’esordio di Surricchio, classe 2006 del Teramo e alle grandi prestazioni di Berti con il Cesena. Il talento quindi non viene cestinato, ma osservato e curato. Non avere paura di lanciare i giovani e invece tutelarli. Si tratta di un filo molto sottile, che spesso può spezzarsi mentre altre volte può essere più solido.

Portieri: Ivan Ymga Kamtchoum (Gubbio), Andrea Bartiromo (Fermana), Giuseppe Pezzella (Teramo)

Difensori: Lorenzo Errunghi (Montevarchi), Tommaso Iacopini (Pontedera), Francesco Antenucci (Campobasso), Raffaele D’Aniello (Teramo), Elia Brisku (Cesena), Maikol Xeka (Lucchese), Samuele Cipollone (Pescara), Nicolò Rizzo (Siena), Augusto Antoniacci (Cesena), Francesco Cilla (Ancona Matelica)

Centrocampisti: Manuel Fava (Teramo), Alessandro Bonazzoli (Vis Pesaro), Davide Zamagni (Cesena), Giovanni Vessella (Modena), Giacomo Terramoccia (Fermana), Emilio Amadori (Cesena), Gabriele Decami (Pontedera), Nicolò Vischia (Pescara), Nicola Pepa (Ancona Matelica)

Attaccanti: Matteo Camiciottoli (Montevarchi), Filippo Bellei (Modena), Francesco Montagna (Siena), Pierre Favre (Lucchese), Luca Marchesi (Modena), Leonardo Cardilli (Pescara), Andrea Ognibene (Reggiana), Giovanni Pieri (Vis Pesaro), Filippo Berti (Cesena), Devis Repupilli (Fermana), Andrea Antinucci (Campobasso), Salvatore Guidi (Imolese), Vincenzo Lobianco Lubrano (Campobasso), Alessio Cacciamani (Ancona Matelica), Jacopo Amato (Carrarese)