Claudio Manzi, dall’affare Osimhen alla Virtus Entella: la sua storia

Ufficiale il suo trasferimento

manzi
24 Gennaio 2023

Redazione - Autore

22 anni e 50 presenze in Serie C. Basterebbe solo questo per descrivere Claudio Manzi. Napoletanino partito da Lacco Ameno, ma con esperienza da vendere. Quando hai 15 anni, abiti a due passi da Napoli e hai la fortuna di indossare la maglia azzurra, sogni ad occhi aperti. La domenica sugli spalti del Maradona, con la passione del calcio quella vera, sognando un giorno di camminare lì, come un grande campione. Ma bisogna sempre guadare al presente, la stagione iniziata con la maglia della Turris e ora il passaggio alla Virtus Entella. Il difensore centrale, è infatti un nuovo giocatore dei liguri. Contratto fino al 30 giugno 2025 ed una nuova esperienza sempre in Lega Pro. Questa volta nel girone B, con obiettivi differenti rispetto a quelli di Torre del Greco.

manzi osimhen

L’affare Osimhen: Manzi era tra le contropartite del Lille

In questi giorni, dopo il caso plusvalenze e la condanna della Juventus, si è tornato a parlare dell’affare che portò in Italia Victor Osimhen. Nell’operazione del suo arrivo dal Lille furono coinvolti altri quattro calciatori del settore giovanile del Napoli: il portiere Karnezis e tre giovani, LiguoriPalmieri e proprio Claudio Manzi. I quattro ragazzi del settore giovanile azzurro furono valutati oltre 21 milioni di euro in totale. E attualmente, tranne il prossimo difensore centrale della Virtus Entella, gli altri giocano tutti in campionati dilettantistici. Manzi era considerato tra i giovani più promettenti del settore giovanile azzurro, tanto che Gennaro Gattuso, nel corso della sua esperienza in Campania lo aggregò spesso alla prima squadra. Non solo, fu proprio il suo profilo, quello che convinse il Lille a sbloccare l’affare per l’arrivo di Osimhen al Napoli. Ma di fatto, nel Lille Manzi non ci giocò mai. 

osimhen lille

Claudio Manzi, la stagione con la Turris

Dopo 19 presenze e 1 gol in questa stagione, Claudio Manzi ha lasciato la Turris nel corso del calciomercato di gennaio. Il difensore centrale, seguito anche dal Catanzaro, è diventato un nuovo giocatore della Virtus Entella. Si chiude la sua esperienza in Campania dopo due stagioni, dove ha raccolto 40 presenze tra campionato e Coppa Italia Serie C con 2 gol. Cresciuto ancora di più sotto la guida di Bruno Caneo, storico vice di Giampiero Gasperini, nella passata stagione, per Manzi sarà il momento di una nuova sfida. Questa volta al nord, lontano dalla sua Napoli, con il sogno sempre vivo di tornare a vestire la maglia azzurra. 

A cura di Francesco Marra Cutrupi