Antonio Donnarumma, dal Milan alla finale playoff con il suo Padova

Il portiere biancorosso vuol essere ancora protagonista ed è pronto a sfidare il Palermo

2 Giugno 2022

Redazione - Autore

La promozione in Serie B del Padova passa anche e soprattutto dalle parate del suo portiere Antonio Donnarumma. Trentuno anni ed esperienza da vendere per il giocatore di Castellammare di Stabia, arrivato in Veneto lo scorso anno con umiltà e tanta voglia di mettersi in gioco. Donnarumma vuole centrare quest’obiettivo, ora più che mai vicino, con la finale contro il Palermo ormai alle porte.

L’ultima stagione in Serie B l’ha disputata nell’annata 2014/15 con la maglia del Bari, arrivando decimo in classifica. Con i biancorossi partì titolare nella prima parte di stagione, con la seconda poi completata da Guarna che gli prese il posto.

Credits Martina Cutrona

I numeri di Antonio Donnarumma e quel particolare record…

Dopo la stagione con il Bari, Donnarumma si trasferì in Grecia all’Asteras Tripolis dove collezionò 23 presenze in totale. Il presente si chiama Padova, una chiamata arrivata dopo aver trascorso 4 stagioni, seppur non da protagonista, al Milan. E con la maglia rossonera è diventato il primo portiere della storia rossonera a non aver subito gol in almeno 300 minuti giocati. Con la squadra veneta, in questa stagione, ha esordito il 14 settembre nella gara dei 16esimi di Coppa Italia di Serie C, vinta contro il Legnago per 1-0.

In campionato invece Donnarumma, dopo esser partito dalla panchina nelle prime 3 partite, ha debuttato in occasione della quarta giornata contro la Triestina, in cui arrivò un’altra vittoria per 2-0. Da lì, non ha più lasciato la titolarità col suo Padova, riposando solamente in Coppa, trofeo tra l’altro poi vinto in finale contro il Sudtirol. Sono 35 le presenze in campionato per il portiere biancorosso, con 25 gol subiti e 15 clean sheet ottenuti in totale. Il primo gol l’ha subito invece alla sua terza presenza stagionale, ovvero a Busto Arstizio contro la Pro Patria, in quello che fu un altro successo, ottenuto per 2-1.

Credits Martina Cutrona

Donnarumma, i playoff col Padova e la finale contro il Palermo di Brunori

Per Donnarumma 4 presenze su 4 nelle gare valevoli per i playoff, con un totale di 2 gol subiti, contro Juventus u23 e Catanzaro. Proprio contro i calabresi, il portiere campano si è superato in occasione della gara d’andata in cui ha mantenuto la porta inviolata. Minuto 55 allo stadio Ceravolo, gran tiro dal limite dell’area di Vandeputte e bellissima risposta di Donnarumma che si distende deviando in corner la conclusione del belga. Sarebbe stato il gol del vantaggio per Iemmello e compagni che non andarono oltre lo 0-0 in quel match, con la vittoria poi arrivata in rimonta per 2-1 al ritorno dagli uomini di Oddo.

180 minuti per la B

L’ultimo ostacolo è il Palermo. Sarà anche Donnarumma contro Brunori, uno dei migliori portieri della categoria contro il capocannoniere della Serie C. Per il portiere biancorosso un avversario di assoluto valore, capace di siglare 28 reti stagionali sin qui, 25 in campionato più 3 nei playoff. Un Brunori che però non è di certo l’unico da tener d’occhio. Una delle tante stelle di questo Palermo è senza dubbio anche Soleri, autore di 2 gol in questi playoff, per un totale di 12 reti in stagione. Una grande sfida che promette spettacolo quella tra Padova e Palermo dunque, dove sullo sfondo ci sono tanti duelli interessanti, pronti ad animare questa finale che mette in palio la Serie B.

A cura di Antonio Palladino