Pescara, Sebastiani: “Spero di vendere il prima possibile”

Le parole del presidente degli abruzzesi sulla cessione del club

10 Gennaio 2022

Redazione - Autore

Continuano a rincorrersi le voci che vorrebbero il presidente Daniele Sebastiani sempre più vicino alla cessione del Pescara. Lo stesso numero 1 degli abruzzesi, ai microfoni di Rete8, ha confermato la trattativa per la cessione del pacchetto azionario. Sebastiani però non ha voluto svelare l’acquirente, dopo che lo scorso 24 dicembre aveva negato la trattativa con l’imprenditore milanese Andrea Raddrizzani. “Continuo a lavorare molto seriamente e spero di chiudere il discorso nel più breve tempo possibile. Se l’affare si concretizzasse la società riceverebbe una bella spinta e, allo stesso tempo, sarebbe una bella ventata di rinnovamento che non fa mai male“. 

Le forti critiche a Sebastiani

Il rapporto tra Sebastiani e i tifosi del Pescara rimane ai minimi termini. Nella prima settimana di dicembre sono piovute forti critiche da parte dei tifosi del Pescara nei confronti di Daniele Sebastiani. Il rapporto tra la tifoseria e il presidente è ormai ai ferri corti da tempo, tanto che la curva aveva deciso di affittare una serie di camion pubblicitari da far transitare per le strade cittadine in modo da far arrivare forte il loro messaggio di protesta. A far scattare la miccia erano state soprattutto le promesse di un nuovo centro sportivo e la costruzione di un nuovo stadio, ma non solo. La guardia di finanza, seppur con la forte smentita di Sebastiani, aveva riscontrato anche un possibile coinvolgimento, da parte del Pescara, nel caso plusvalenze.