Pescara, Zeman: “Sono contento per il risultato ma non per la prestazione”

Le parole dell'allenatore biancazzurro in conferenza stampa

pescara zeman
2 Dicembre 2023

Redazione - Autore

Il Pescara di Zeman ritrova la vittoria in campionato che mancava dal 22 ottobre. I biancazzurri dopo essersi qualificati ai quarti di finale di Coppa Italia di Serie C hanno battuto la Virtus Entella. Decisive le reti di Cuppone e Franchini. Al termine della gara il boemo ha parlato così in conferenza stampa: “Sono contento solamente per il risultato ma non per la prestazione. Il Pescara voleva lottare e ha lottato, sul piano del gioco però abbiamo fatto poco. Non siamo riusciti a segnare subito il secondo gol e alla fine c’è stato da soffrire. A fine partita ho messo un difensore in più perché l’Entella buttava sempre palla in avanti. I miei calciatori hanno lottato e questo mi soddisfa, l’unica pecca è l’aver sofferto le palle alte. Ma quelle credo che le soffriremo sempre“.

credit: Massimo Mucciante

Zeman: “Gli attaccanti devono fare gol, se li sbagliano non fanno bene”

Una vittoria sofferta ma che è servita a risollevare il morale del Pescara. I biancazzurri ora occupano la quinta posizione in classifica e hanno una gara da recuperare: “Ora spero che moralmente si risollevino. Abbiamo vinto grazie al sacrificio sbagliando anche qualche gol facile. Gli attaccanti devono fare gol, se li sbagliano non fanno bene. Da parte della Virtus Entella mi aspettavo una partita fisica da noi mi aspettavo più possesso“. E sull’ammonizione alla panchina: “Di solito se ammonisci è un giocatore, ma ha scelto quello diffidato e non ci è piaciuto. La partita era dura sul piano fisico, gli arbitri lasciano correre perché all’estero fischiano meno falli, ma qua se ci sono vanno fischiati. Federico Accornero ha grandi qualità, purtroppo non le ha fatto vedere ma sono convinto che lo farà“.