Picerno, Longo: “Non sono d’accordo con l’analisi di Lucarelli”

6 Febbraio 2024

Redazione - Autore

Il match tra Picerno e Catania di martedì 6 febbraio è terminato con il risultato di 1-0 per i lucani. Il match era valevole per la 22esima giornata di campionato. Si è trattato infatti di un recupero. La partita era stata rinviata causa neve. Nel post partita vinta dal Picerno grazie al gol di Gallo al 20′ ha parlato l’allenatore dei rossoblù Longo. Prima ha analizzato il match poi ha risposto alle parole di Lucarelli in conferenza stampa. Di seguito le dichiarazioni.

credit: AZ Picerno

“Credo che il risultato sia giusto”

Longo allenatore del Picerno ha parlato in conferenza stampa post match contro il Catania, sottolineando l’importanza della partita e del risultato finale: “Merito del gruppo, ci prendiamo tre punti importanti, era un jolly e l’abbiamo preso. Ci godiamo questa vittoria e da domani lavoriamo sulla prossima partita. È stata una gara di notevole fattura tattica da parte nostra. Non abbiamo quasi mai subito ripartenze. Io credo che il risultato sia giusto, ci hanno messo relativamente in difficoltà con dei gladiatori in avanti che provavano a spingere questa palla lavorando sulle spizzate di Costantino, Di Carmine e Monaco. Palla al piede non ho visto grosse difficoltà, dico la verità. Abbiamo rischiato qualcosa nel primo e nel secondo tempo ma mi piace il rischio, non buttare mai via il pallone. La squadra ha un’identità, prova a fare quel che deve fare e se proprio deve soccombere lo fa con le proprie armi. Potevamo chiudere la partita prima, l’unico rammarico è questo. All’interno della gara potevamo raddoppiare, legittimando ulteriormente la vittoria”.

Emilio Longo Picerno
Credit AZ Picerno

Picerno, Longo: “Non sono d’accordo con Lucarelli ma capisco la sua analisi”

L’allenatore del Picerno ha poi voluto rispondere alle parole di Lucarelli nel post partita: Brutta partita di entrambe le squadre”. La risposta di Longo: Non sono d’accordo con la sua analisi, ma capisco che in un momento particolare per un allenatore e guidando una squadra come il Catania non è facile fare un’analisi lucida. Sono convinto che quando il collega rivedrà la partita apprezzerà quel che abbiamo fatto. Il nostro valore aggiunto? Trovare empatia nella squadra lavorando con equilibrio, passione. I valori interni moltiplicano il valore della squadra, le relazioni tra i ragazzi, la somma dei valori umani al servizio della squadra. Nel calcio questo è e diventerà sempre di più un aspetto fondamentale”.