“Un mix tra Beckham e Brad Pitt”: la storia di Santos, in prova con la Juve Stabia

L'attaccante è in prova da qualche giorno

23 Settembre 2022

Redazione - Autore

34 anni, nato in Venezuela. Da 4 giorni è in prova con la Juve Stabia di Colucci. Christian Santos ha voglia di tornare a giocare. Non importa dove, non importa con chi. L’attaccante ha vestito la maglia del CSD Colo Colo nell’ultima stagione, collezionando 15 presenze tra campionato e Coppa Libertadores, impreziosite da 1 gol. Un girovagare infinito che lo ha visto segnare reti con tantissime maglie diverse. “Un mix tra Beckham e Brad Pitt”, ha detto l’allenatore dei gialloblù scherzando in conferenza stampa, alla vigilia del match contro la Viterbese. Ora per il “veterano” centravanti l’opportunità di mettersi in gioco ed essere tesserato per un club di Lega Pro.

Santos

Juve Stabia, Colucci: “Si allena con noi da 2-3 giorni, un mix tra Brad e Beckham”

Colucci ha scherzato in conferenza stampa con i giornalisti che gli chiedevano di Christian Santos: “Bellissimo, un mix tra David Beckham e Brad Pitt, quindi qualche passeggiata in Costiera dovremo pur farla insieme (Scherza l’allenatore, ndr)”. Poi l’allenatore è tornato serio: “Battute a parte, quello che posso dirvi è che si sta allenando con noi da 2-3 giorni perché lo ha chiesto il suo procuratore, che non conosco, essendo in ottimi rapporti con la società, per il resto non saprei aggiungere altro”.

La carriera di Santos

78 presenze, 28 reti e 2 assist con la sua prima maglia, quella dell’Arminia Bielefeld (squadra tedesca). Gioca qui per ben 6 stagioni dal 2005 al 2011. Poi passa al Kas Eupen, con cui colleziona 64 partite impreziosite da 26 reti e 10 assist per i compagni. Fisico, alto 1,84 metri e forte tenicamente. Ha cambiato, nel corso della sua infinita carriera, tante maglie. Dall’Olanda alla Spagna, fino all’Argentina. Gioca nel Nec Njimegen, in Eredivise, prima di trasferirsi all’Alaves, in Liga.

Mette in vetrina due anni di buon livello segnando 8 volte in 39 apparizioni. Sempre in Spagna, dal 2018 gioca con il Deportivo La Coruna. Con i giocatori in casacca bianca gioca 49 volte e segna 9 reti. Poi la Serie C tedesca con l’Osnabruk prima di passare con il Colo Colo, l’ultima squadra che lo ha detenuto il suo cartellino. Ora, da svincolato, vuole rimettersi in gioco e assaporare un Paese nuovo. L’ennesimo, di una carriera variopinta.

A cura di Manuele Nasca