Da Miretti a Moro: la classifica dei giocatori italiani con il valore più alto in Serie C

I tre giocatori con il "rating" più alto per ogni girone

25 Marzo 2022

Redazione - Autore

“Se continuiamo così dovremo pescare giocatori dalla Serie C”. Paolo Nicolato è ritornato sulle sue frasi, precisando il concetto e facendo chiarezza. Il ct dell’Italia U21 ha spiegato: La mia era solo la volontà di mettere sul piatto della discussione la salvaguardia del mondo che noi amiamo, di cui facciamo parte, lo sport che credo sia amato da tutti”. Discorso che può collegarsi ad una parola chiave importante: “creare valore“. Un obiettivo che si pongono le società. Restringendo il campo alla Serie C vediamo allora quali sono i giocatori italiani con il valore di mercato più alto, stando alle stime di Transfermarkt.

Nel girone A comanda la Juventus U23

1) Nicolussi Caviglia (Juventus U23) 1.2 milioni di euro

Questa foto è emblematica del momento che sta passando il giovane centrocampista italiano, alle prese con un brutto infortunio al menisco. Nonostante il periodo di inattività è ancora il più stimato. Qualità, visione di gioco, assist e gol nelle corde. La Juventus lo aspetta per accompagnarlo nel percorso di crescita, per ora può godersi la vetta di questa speciale classifica. Già ha avuto l’onere di esordire in prima squadra, ora è pronto a lavorare per tornarci.

2) Cosimo Da Graca (Juventus U23) 1 milione di euro

Juventus
Credits: Martina Cutrona

Un altro giocatore che si è dovuto fermare ai box ma ora è pronto a ripartire e fare quello che gli riesce meglio: il gol. Contro il Padova non è bastata la sua firma per ottenere la vittoria, ma la Juventus U23 conta molto su di lui per il finale di stagione e per cercare di inseguire il sogno playoff.

3) Fabio Miretti (Juventus U23) 800mila euro

Credits: Martina Cutrona

Completiamo il tris bianconero con Miretti, il calciatore più cresciuto ed ora finito anche sotto la lente di ingrandimento di Allegri. Contro la Salernitana ha coronato il suo sogno di esordire in Serie A ora punta a starci con continuità. Protagonista nella squadra di Zauli, sia in fase di possesso sia in non possesso. È un centrocampista alla Marchisio e non solo per la sua formazione da piccolo nel settore giovanile della Juventus.

Nel girone B c’è nostalgia di Serie A

1) Andrea Schenetti (Virtus Entella) 700mila euro

Centrocampista goleador con un passato al Milan. Si è formato in rossonero ma non ha avuto la fortuna di rimanerci. Guida questa classifica nel girone B. Spesso è l’uomo della provvidenza nella Virtus Entella grazie al suo “romantico pragmatismo”. È un fantasista ed illumina con le sue giocate. Il suo score recita otto gol e otto assist, potrebbe andare in doppia cifre in entrambi i casi, come un vero e proprio trequartista moderno.

2) Fabio Scarsella (Modena) 700mila euro

Se parliamo di gol non possiamo non menzionare Scarsella: 11 reti e 2 assist che fanno da cornice ad un quadro meraviglioso. Uno dei protagonisti della grande cavalcata del Modena di Tesser. I gialloblù non hanno un vero e proprio bomber, hanno una cooperativa del gol ed in questi casi avere a disposizione un centrocampista con queste caratteristiche fa spesso la differenza.

3) Alberto Paloschi (Siena) 600mila euro

Al terzo posto c’è una vecchia conoscenza della Serie A, anche lui ex Milan: parliamo di Paloschi. Gli infortuni gli stanno rendendo complicata la stagione, ma di certo il suo valore non si è abbassato. I suoi gol potrebbero far comodo ai toscani in questo rush finale di Serie C.

Moro domina il girone C

1) Luca Moro (Catania) 3.5 milioni di euro

Facebook Calcio Catania

Il predestinato del gol è al comando del girone C di Serie C: 21 reti in campionato e la firma con il Sassuolo, per ora una stagione da autore. Il valore di Moro è molto alto rispetto a tutti gli altri giocatori della categoria. Per fare anche un paragone più internazionale, ad esempio, è inferiore soltanto a quattro giocatori della Macedonia del Nord, la nazionale che ha eliminato l’Italia dal prossimo Mondiale in Qatar. Segna in tutti i modi, è un attaccante completo.

2) Raffaele Maiello (Bari) 800mila euro

È arrivato a gennaio e si è subito inserito. Ha rinforzato il centrocampo del Bari ed è diventato un punto di riferimento della formazione di Mignani. Anche lui ha un passato in Serie A ed aveva impressionato anche Sarri, che voleva portarlo con sè a Napoli. Ora gioca sempre per la famiglia De Laurentiis e a breve può festeggiare la vittoria del campionato.

3) Pietro Iemmello (Catanzaro) 700mila

Da Catanzaro a Catanzaro, Iemmello ha chiuso il cerchio. Non ci aveva mai giocato, ma ci aveva vissuto. Sicuramente uno degli acquisti più importanti dell’ultima sessione di mercato. Non è partito bene, ma ora ha aggiustato il tiro con due gol consecutivi.

A cura di Antonio Salomone