Chi sono i migliori assist-man della Serie C? Non mancano le sorprese

Classifica corta e tanti giocatori a pari merito

28 Dicembre 2021

Redazione - Autore

Arrivati alla sosta natalizia è tempo di bilanci. In questa speciale classifica, grazie ai dati raccolti da Wyscout, vi mostreremo chi sono i migliori passatori della Serie C fino a questo momento (qui la top 10 dei portieri). 

Al primo posto con 7 assist effettuati, troviamo il motore del centrocampo del Pontedera, Andrea Caponi, a cui vanno sicuramente dei meriti per i goal segnati da Magnaghi. A fargli compagnia Jari Vandeputte, la freccia belga del Catanzaro, una delle sorprese del campionato. Vandeputte è anche uno dei maggiori crossatori della Serie C, con ben 113 cross effettuati. Chiude il podio di testa, il giocatore-simbolo della squadra di Torrente, Andrea Cittadino. Il centrocampista del Gubbio è anche il miglior marcatore dei suoi con 5 reti segnate. Un dato ulteriore che certifica l’ottima stagione svolta fino ad ora dal calciatore romano.

Tanti nerazzurri a quota 6, immancabile Galuppini

A quota 6 assist, troviamo Marco Pompetti, il più giovane di questa classifica e uno dei punti fermi del Pescara di Auteri. Il ragazzo scuola Inter è uno dei calciatori con più passaggi effettuati di tutto il campionato (1127) e nel corso dei 90 minuti (65.91). Insieme a lui troviamo due numeri 10, Alessio Curcio del Foggia di Zeman, re dei passaggi filtranti (56, nessuno come lui) e il fantasista argentino con un breve passato in Serie A proprio tra le fila dei nerazzurri, Rubén Botta

Le altre due posizioni sono occupate sempre da due giocatori in maglia nerazzura, ovvero quella del Renate. Marco Anghileri, l’unico difensore nelle prime otto posizioni, e di Francesco Galuppini. L’attaccante è uno dei migliori giocatori dell’intera Serie C e nella classifica marcatori del campionato è secondo solo a Moro. 

Sorpresa Favale

Completano la classifica con 5 assistenze ai compagni, il centrocampista del Sudtirol Daniele CasiraghiNicolas Galazzi della Triestina, il duo Cigarini-Raddrezza della Reggiana, Sereni dell’Ancona-Matelica, due grandi nomi del Padova come Ceravolo e Ronaldo e infine la freccia mancina del Cesena, Giulio Favale.