Viterbese, Fernandez: ”Qui con entusiasmo. Mercato? Arriveranno rinforzi”

Le parole in conferenza stampa del nuovo direttore sportivo del club

29 Dicembre 2021

Redazione - Autore

Ha preso il posto di Mauro Facci nel ruolo di direttore sportivo, e per Mariano Fernandez è stata la giornata delle presentazioni ufficiali.

Fernandez: ”A Viterbo per la storia del club”

Diversi i temi trattati da Fernandez: “I giocatori li conosco. Da solo non salvo nulla, qui c’è un gruppo di lavoro e una società che sta facendo un grande lavoro. Arrivo con entusiasmo. E’ bastato poco per capre la voglia del presidente di ribaltare la situazione e cambiare le sorti del campionato. Tutti insieme stiamo già lavorando per sistemare le problematiche che abbiamo. Dal mercato arriveranno rinforzi importanti per alzare la qualità della squadra, giocatori che porteranno esperienza. Il mercato di gennaio è un mercato diverso. Saremo bravi a cogliere le possibilità che ci offrirà il mercato con giocatori di cui la squadra ha realmente bisogno. Servono giocatori pronti. Ci sto già lavorando

Fernandez: “Mercato? Già diverse situazioni in ballo”

“Insieme al presidente stiamo valutando diverse situazioni di mercato da poter sviluppare già in questi giorni. Nessuna frenesia, servono calciatori adatti alla squadra. Capisco i tifosi che sono delusi per i risultati, ma abbiamo bisogno di essere un’unica famiglia per lavorare al meglio e portare a casa i punti. Nessuno ha chiesto la cessione. Anche perché i ragazzi li ho trovati delusi per via della classifica ma parlando con loro ho capito che hanno voglia di ribaltare questa situazione. L’obiettivo è la salvezza. Il club ci tiene a mantenere questa categoria. Lavoriamo per rinforzare questa squadra senza guardare la carta di identità“.

“Qui grazie al presidente”

Una battuta anche sulle modalità che lo hanno portato ad accettare la Viterbese: “Sono qui grazie al direttore generale e al presidente. Una società importante così come la piazza. Un’esperienza che mi aiuterà a crescere perché a me le sfide piacciono. Non dobbiamo darci per vinti, è ancora presto. Questa società ha avuto ogni anno una crescita importante. Si è partiti male, ma con il sostegno dei tifosi ci tireremo fuori e ci toglieremo anche delle soddisfazioni.