Centouno giorni dopo: la rinascita dell’Alessandria

I grigi tornano a conquistare i tre punti contro la Pro Sesto grazie alle reti di Luigi Samele e Siafa

22 Febbraio 2024

Giovanni Scialpi - Autore

L’Alessandria torna a vincere contro la Pro Sesto a distanza di tredici turni dall’ultima volta, esattamente centouno giorni dopo (2-0 contro il Renate, 12 novembre 2023). Decisive le reti di Luigi Samele e Oscar Siafa, fondamentale anche nella sponda per il vantaggio dei grigi. C’era solo un risultato da ottenere e la squadra di Marco Banchini ha dimostrato di non essersi data già per vinta, anche perché ci sono ancora undici partite di campionato da giocare. Una vittoria figlia anche del mercato di gennaio della nuova proprietà guidata da Giulio Maione e Andrea Molinaro.

Una vittoria figlia di una grande sinergia societaria

Una vittoria che non è arrivata per puro caso o fortuna. I tre punti sono solo figli del lavoro svolto dalla nuova proprietà MaioneMolinaro. I nuovi proprietari hanno fatto sacrifici importanti durante il mercato di riparazione, grazie anche alla grande sinergia con la dirigenza. Undici entrate e otto uscite, che fanno un totale di ben diciannove operazioni, con una sola finalità: salvare l’Alessandria. A testimoniare il tutto, sono i tre punti contro la Pro Sesto, arrivati anche grazie al prezioso gol di Samele e al contributo di Spurio e Soler, tutti e tre arrivati in rosa quest’inverno. “La società è vicino alla squadra, siamo uniti e dobbiamo continuare così”, ha detto Banchini nel post partita. Dopotutto è l’unico modo per poter andare avanti e l’Alessandria lo sa bene.

L’Alessandria ritrova anche Siafa

“Faccio i complimenti alla squadra – ha detto Banchini i ragazzi hanno fatto una partita importante. Siamo tornati a emozionarci per una vittoria”. La prima vittoria nel 2024 fa solo che bene al morale dell’intero ambiente, oltre alla classifica che al momento vede l’Alessandria ultima in classifica con 17 punti, a due distanze dalla Pro Sesto diciannovesima. Oltre al successo, i grigi ritrovano anche il gol di Oscar Siafa, tornato dalla Coppa d’Africa, che mancava da quattro mesi. Chissà che nella prossima partita in casa contro l’Albinoleffe si ritorni a sentire: “Siam venuti fin qua, per vedere segnare Siafa”. La salvezza anche passa dalle sue prestazioni e dalle sue reti.