Atalanta, la carica degli U23: chi sono i giovani talenti convocati da Gasperini

L'allenatore nerazzurro punta sui giovani dell'U23

14 Dicembre 2023

Santo Romeo - Autore

L’Atalanta, già certa del primo posto nel girone di Europa League, vola in Polonia con tanti volti nuovi e con soli dieci giocatori della prima squadra. La sfida europea contro il Rakow, ininfluente ai fini della classifica, permetterà a Gian Piero Gasperini di far risparmiare minuti ed energie a parecchi dei suoi giocatori e di valutare alcuni dei giovani talenti provenienti dall’U23. Ecco chi sono i calciatori convocati dall’U23: Vismara, Del Lungo, Bonfanti, Mendicino, Palestra, Colombo, Manzoni, Ceresoli, Bonanomi, De Nipoti e Cissè.

bonfanti-atalanta
Atalanta BC Stagione 2023-2024 SERIE C LEGA PRO – giornata 8 Alessandria – Atalanta U23 Giovanni Bonfanti (Atalanta U23)

Atalanta: certezza Bonfanti, prima chiamata per “Bobby” Vismara

Nelle scorse settimane vi avevamo già parlato di Giovanni Bonfanti, difensore centrale spesso aggregato in prima squadra da Gasperini. Il classe 2003 ha già fatto il suo esordio in serie A contro il Napoli e domani potrebbe arrivare anche quello nelle competizioni europee. Relativamente al reparto difensivo, quella contro il Rakow sarà la prima convocazione “tra i grandi” per il portiere dell’U23 Paolo Vismara. Anche lui classe 2003, Vismara è rientrato alla base a giugno dopo l’esperienza in prestito in serie D al Brindisi. Soprannominato “Bobby” dagli amici, l’estremo difensore è un amante dei cani (ne ha quattro) e della buona carne. Quest’anno sta confermando la sua affidabilità tra i pali, dopo aver collezionato diversi clean sheet e conquistato la promozione in C con il club pugliese lo scorso anno. Debutto tra i convocati anche per Palestra, De Lungo e Ceresoli.

credit: atalanta.it

Mendicino: a 17 anni è già un “habitué” della prima squadra

Tante le “prime volte” a centrocampo dei giocatori convocati dalla formazione di Modesto. Probabilmente non scenderanno in campo giovedì sera Colombo, Manzoni e Bonanomi, ma avranno l’occasione di osservare ed ammirare da vicino alcuni dei loro idoli. Tra i nomi in elenco spunta anche quello di Leonardo Mendicino, divenuto ormai un frequentatore assiduo della prima squadra. Mezzala molto intelligente tatticamente, dotato di grande visione di gioco e di una forza fisica inusuale per i calciatori della sua età. Classe 2006, a soli 17 anni Mendicino ha già bruciato le tappe. Cinque mesi fa è diventato il primo classe 2006 titolare nell’attuale edizione della Serie C, imponendosi in mediana al debutto assoluto tra i professionisti contro la Virtus Verona. L’Atalanta ha in casa un gioiellino e Gasperini lo sa bene.