Benevento-Casertana, le probabili formazioni

Auteri sicuro: "Il mercato è una piaga". Cangelosi senza Montalto: "Affrontiamo una squadra costruita per vincere il campionato"

22 Gennaio 2024

Carmine Rossi - Autore

Occasione ghiotta per Benevento e Casertana che nel posticipo delle 22^ giornata si affrontato per confermarsi nelle zone alte della classifica del girone C. Dati i risultati maturati nel weekend, in palio ci sono ben più dei tre punti: per i padroni di casa, un successo consentirebbe di scavalcare Taranto, Casertana e Picerno, raggiungendo a 39 punti il Crotone al terzo posto, a -6 dalla capolista Juve Stabia. Ospiti che, reduci dal ko interno contro il Messina, puntando l’Avellino secondo: big match al Vigorito.

Auteri Messina

Benevento, Auteri: “Tello e Karic ci sono. Mercato? Una piaga”

Alla vigilia del match, Auteri ha presentato così la sfida alla Casertana: “La Casertana ha un proprio modo di stare in campo. Per quello che mi riguarda è forte, non è una sorpresa. Se non avesse avuto l’handicap di partire in leggero ritardo per il ripescaggio, l’organico è da primissimi posti. Sono sicuro che faremo bene, vedo i ragazzi crescere e proporsi bene in allenamento. C’è grande sintonia. Abbiamo tante possibilità di scegliere. Siamo pronti a giocare questa partita, coscienti che sia una sfida importante perché vogliamo dare continuità. Dobbiamo fare la prestazione, senza pensare alla classifica“. E sulle scelte di formazione influisce anche il mercato: “Il mercato è una piaga per gli allenatori. Paleari ha avuto la febbre, lo abbiamo tenuto fermo a scopo precauzionale. Non ci sono grandi allarmi. Vedremo, ma c’è Manfredini nel caso. Gli altri saranno convocati, Tello e Karic ci sono“. 

credits: Francesco Miglietta

Benevento, la probabile formazione

BENEVENTO (3-4-3): Paleari; Berra, Capellini, Pastina; Improta, Agazzi, Talia, Masciangelo; Starita, Ferrante, Bolsius. All. Auteri

Cangelosi: “Benevento costruito per vincere”

Attenzione alta anche in casa Casertana con Cangelosi che, senza Montalto, è pronto alla sfida al Benevento: “E’ una partita importante, qua è molto sentita e quindi c’è la massima attenzione da parte di tutti. I giocatori lo sanno bene, ma a prescindere da tutto noi vogliamo far bene perché abbiamo bisogno di ripartire dopo aver interrotto il filotto di risultati con la sconfitta con il Messina. Ci misureremo contro una squadra che era dichiaratamente partita per vincere il campionato. Sarà una tappa importante del nostro percorso. Vincerla sarebbe bello, anche perché sappiamo quanto per la gente di Caserta sia attesa questa gara e vogliamo regalare a tutti un’altra soddisfazione”. Mercato in fermento anche per i campani: “Quello che dovevamo fare l’abbiamo fatto, poi mancano dieci giorni alla fine del mercato e vedremo che accadrà, ma non ci sono necessità impellenti. Se qualcuno ritiene di essere stato utilizzato meno e vuole andare via, non possiamo trattenerlo contro la sua volontà, ma al momento non ci sono state questo tipo di richieste”. Infine, un commento anche alla decisione di vietare la trasferta ai tifosi della Casertana: “E’ un peccato, vedere gli stadi vuoti fa male. Purtroppo per ora la situazione è questa, si decide di evitare di far viaggiare le tifoserie. Non so se sia sempre colpa dei tifosi, a volte ci si può anche organizzare per cercare di gestire l’arrivo delle tifoserie. Altrimenti tanto vale dire che le trasferte non si fanno più, anche se non sarebbe più calcio”.

Credit: Casertana F.C.

Casertana, la probabile formazione

CASERTANA (4-3-3): Venturi; Calapai, Soprano, Sciacca, Anastasio; Damian, Proietti, Toscano; Carretta, Curcio, Tavernelli. All. Cangelosi