Pescara, Bucaro si aggrappa ai tifosi: “Spero ci aiutino”

Le parole dell'allenatore dei biancazzurri in vista dell'appuntamento della 32^ giornata

14 Marzo 2024

Alessandro Neve - Autore

Il Pescara è atteso dalla delicata sfida contro il Rimini. Con 4 punti raccolti su 21 nelle ultime 7 partite i biancazzurri stanno vivendo un momento complicato della stagione. Mea culpa sugli errori commessi, ma consapevolezza di poter tornare a correre fin da subito. Questi sono stati gli assi portanti del discorso di Giovanni Bucaro che ha parlato alla vigilia del match. Di seguito le sue parole.

Bucaro: “Abbiamo tutte le qualità per tornare protagonisti”

L’allenatore del Pescara Giovanni Bucaro ha parlato in vista dell’impegno contro il Rimini ai microfoni di Rete8. Al centro del discorso c’è stato spazio per tornare ad analizzare il pareggio dell’ultima giornata contro la Carrarese: “Il modulo? Deciderò dopo la rifinitura di oggi. Non dipende dall’avversario. Contro la Carrarese la difesa a tre mi ha soddisfatto. Purtroppo siamo andati subito sotto. Dobbiamo migliorare nella fase di non possesso. Nel primo tempo non c’è stata compattezza specie sul gol subito. Siamo andati meglio negli ultimi 15′ perché siamo tornati al 4-3-3? No, è stata più una reazione nervosa. Fisicamente stiamo bene. La condizione atletica può rappresentare un fattore. C’è un clima difficile. È assolutamente normale“.

merola pescara
Credit: Massimo Mucciante – Pescara Calcio

Un punto nelle ultime 3 partite, appena 4 nelle ultime 7. Difficoltà evidenti che l’allenatore spera di superare, anche e soprattutto grazie al dodicesimo uomo in campo: Spero solo che i tifosi aiutino sempre la squadra nei 90′ come in realtà hanno sempre fatto. Meazzi è molto coinvolto. Un grande professionista. È arrivato nel momento più complicato. Ci potrà dare una mano. Può ricoprire più ruoli. Il Rimini ha attaccanti pericolosi. È una squadra organizzata. Grande rispetto per gli avversari ma pensiamo a noi stessi. Abbiamo tutte le qualità per tornare ad essere protagonisti.