Catania, Furlan: “Ha prevalso il sentimento nella scelta di tornare, darò il meglio di me stesso”

Le prime dichiarazioni del portiere come nuovo calciatore rossazzurro

2 Febbraio 2024

Redazione - Autore

Dodicesimo rinforzo del mercato del Catania, futuro “numero 1” in campo. Quasi un gioco di numeri. Sembra questo il prossimo futuro di Jacopo Furlan, tornato a vestire il rossazzurro dopo la precedente esperienza della stagione 2019/2020. Chiamato per sostituire l’infortunato portiere titolare Klavs Bethers, l’ex Perugia ritrova alla guida dei siciliani Cristiano Lucarelli. Intanto, come riportato da tuttocalciocatania, Furlan ha raccontato i retroscena della trattativa e le sue emozioni per questo ritorno al Catania.

credit: Catania FC

Furlan: “Tutto nato all’improvviso, l’accordo è stato veloce e voluto”

Un ritorno improvviso e quasi inaspettato quello di Jacopo Furlan, che nella precedente esperienza in rossazzurro aveva totalizzato 29 presenze in campionato più 1 in Coppa Italia. Un ritorno però desiderato e realizzato nel giro di pochi giorni:Una situazione nata all’improvviso. Dopo aver terminato la mia esperienza a Perugia con la risoluzione del contratto, c’è stato subito un contatto con il Catania. Abbiamo trovato l’accordo in pochissimo tempo, è stato tutto molto veloce e voluto.”

tifosi catania

“Ho detto no a categorie superiori, avevo voglia di rivalsa e di tornare”

Oltre a ritrovare Cristiano Lucarelli, Jacopo Furlan tornerà in un ambiente che conosce bene e che ha imparato ad amare. Un trasferimento voluto, anche di fronte a richieste da categorie superiori. Con la volontà di riscattare la precedente esperienza, determinato a dimostrare che il club non ha sbagliato ad affidarsi nuovamente a lui in un momento di emergenza in quel ruolo: “C’era grande volontà da entrambe le parti per concludere positivamente questa operazione. Mi sono state offerte diverse opportunità anche in categorie superiori, ma ha prevalso il sentimento che provavo. Provo pure un po’ di rivalsa perchè sono già stato qua, ma in un periodo difficile dove le cose non andavano bene. Avevo questa grande voglia di tornare e dimostrare. Sono di nuovo a Catania per essere a disposizione e dare il meglio di me stesso per aiutare la squadra.”