Catania, cosa succede in caso di playout dopo la vittoria della Coppa Italia?

Tutto quello che c'è da sapere

3 Aprile 2024

Manuele Nasca - Autore

Il Catania ha vinto la finale di Coppa Italia Serie C, ma deve fare in modo di non scivolare ai playout di Serie C. Un abbinamento da evitare a tutti i costi, se la squadra di Zeoli vorrà provare a raggiungere la Serie B dopo una stagione molto complicata che ha trovato però una luce nella Coppa. I rossazzurri hanno vinto in rimonta la finale della competizione dopo 210′ tra andata e ritorno in cui è successo di tutto, con Costantino che ha regalato il trofeo alla squadra di Zeoli al 120′ della sfida di ritorno.

Il Catania ha così staccato il pass per i playoff, ma adesso deve mantenere la concentrazione alta anche in campionato. Scopriamo infatti cosa dice il regolamento in caso di vittoria in finale della Coppa Italia e di contemporanea partecipazione ai playout.

Credit: Catania FC

Catania, playout e vittoria della Coppa Italia: cosa dice il regolamento?

Il regolamento parla chiaro: in caso di vittoria della Coppa Italia Serie C e contemporanea qualificazione ai playout, non è possibile disputare i playoff promozione. Nonostante la conquista del trofeo garantisca di diritto la partecipazione agli spareggi per la Serie B, i playout avrebbero la “precedenza”. La squadra di Zeoli, dovrà quindi lottare per non retrocedere in Serie D. Uno scenario che i rossazzurri vogliono scongiurare.

La classifica dei rossazzurri

I playout sarebbero un incubo e vanificherebbero (per il motivo sopra spiegato) la qualificazione alla finale di Coppa Italia e l’eventuale vittoria. In questo momento i siciliani occupano la 15esima posizione del girone C di Serie C, a +2 sulla Turris in 16esima posizione, dopo che nello scontro diretto i siciliani hanno perso 2-1. A quota 39 c’è la squadra di Zeoli, a 37 i campani. Una distanza che non può di certo far dormire sogni tranquilli, soprattutto perché mancano 4 partite alla fine del campionato con 12 punti a disposizione. C’è solo un gradino a separare quindi Chiricò e compagni dagli spareggi per non retrocedere, ma ci sono meno punti (6) ad allontanarli dai playoff (con 5 posizioni però da recuperare, dalla 15esima alla 10). Tutto è ancora possibile. Vietato abbassare il livello di concentrazione. Al momento, inoltre, la Turris sarebbe salva aritmeticamente in quanto il distacco in classifica con il Monterosi (penultimo) è superiore agli 8 punti previsti dal regolamento per disputare i playout.