Consiglio di Stato, c’è attesa per la decisione su Teramo e Campobasso

Oggi l'udienza sui ricorsi delle due squadre per l'iscrizione in Lega Pro

serie c 2022 2023
25 Agosto 2022

Redazione - Autore

Un’estate movimentata per la Lega Pro per quanto concerne l’iscrizione dei campionati. Le bocciature di Teramo e Campobasso da parte della CO.VI.SOC e della FIGC hanno aperto una serie di ricorsi ai Tribunali da parte delle due società. Ricorsi arrivati fino al Consiglio di Stato, che ora si dovrà adoperare per dare la sua decisione definitiva sulla vicenda. I due club hanno più volte ribadito di aver tutto in regola per l’iscrizione e stanno portando avanti la loro volontà di poter partecipare al prossimo campionato, e attendono l’ultimo passo per poter restare in Lega Pro. Il Consiglio di Stato, infatti, ha accolto la sospensiva delle due società e oggi, giovedì 25 agosto, terrà l’udienza per poi dare la sentenza definitiva.

stadio campobasso

Teramo e Campobasso sperano in un esito positivo, in tal caso si potrebbe prospettare una Lega Pro in sovrannumero (Torres e Fermana già sono state ripescate in C) con cambiamenti di organizzazione e di calendari. A tal proposito la Lega non ha ancora reso nota la data per stilare i calendari del nuovo campionato e molto dipenderà da quando arriverà la decisione del Consiglio di Stato. L’inizio del campionato, dopo lo slittamento di una settimana, partirà il 4 settembre. Sarà una giornata importante per la Lega Pro, c’è attesa per la decisione finale e capire poi come muoversi per poter iniziare la stagione senza ripercussioni. Si attende soltanto il Consiglio di Stato per poi mettere in moto tutta la macchina organizzativa della Serie C.