Crotone, da Rispoli a Comi. Le idee sono chiare: “Il club è tutto, daremo il massimo”

Le parole dei nuovi arrivati in casa rossoblù

9 Febbraio 2024

Alessandro Neve - Autore

Nel mercato di gennaio il Crotone si è rifatto il look. Zauli ha a disposizione 10 nuovi calciatori per provare a rincorrere la Juve Stabia distante 11 punti. Nella giornata di ieri, giovedì 8 febbraio, il Crotone ha svolto un allenamento aperto alla stampa. Il direttore generale del Crotone Raffaele Vrenna ha presentato i quattro volti nuovi. Un unico denominatore: dare tutto per questa maglia. Da Rispoli a Comi, l’obiettivo sembra comune. Di seguito le principali dichiarazioni dei nuovi arrivati nel club calabrese.

Credit: Sabrina Malerba

Crotone, Rispoli e Zanellato: “Daremo il massimo per città e tifosi”

Si sono presentati alcuni dei nuovi innesti del mercato di gennaio del Crotone. Rispoli, Zanellato, Battistini e Comi hanno risposto alle domande dei giornalisti presenti. Tanti sono stati i temi trattati. Di seguito le loro parole:

Rispoli spiega i motivi che lo hanno spinto ad accettare i rossoblù, e fornisce la sua ricetta per raggiungere gli obiettivi:Sono qui per aiutare la squadra. Dobbiamo pensare partita dopo partita, ha poco senso guardare chi è in testa adesso. Alla fine della stagione otterremo ciò che avremo meritato. Impegno e serietà non mancheranno mai nelle mie prestazioni“.

Poi ha parlato Zanellato, ex Catania: “Per me è uguale ogni anno a prescindere dalla categoria nella quale mi trovi a giocare.” Sulla posizione che ricoprirà: Non importa se giocherò play o mezzala, riesco ad interpretare bene entrambi i ruoli.” Sull’irregolarità dei campi: “Dobbiamo affrontare ogni campo allo stesso modo anche se il manto non è quello di San Siro. Darò il massimo per la città e i tifosi. Come è stato il ritorno? Tornare è stato positivo, conosco tante persone in città e mi sono sempre trovato bene in Calabria, sono ingredienti giusti per lavorare al meglio.”

Battistini e Comi: “Pensiamo partita dopo partita”

Battistini: “Ho trovato un clima migliore rispetto al lago”, ha detto. Ma Cosa l’ha convinto ad accettare la proposta: “Mi hanno spinto ad accettare il progetto l’importanza della piazza, la solidità della società e la chiarezza del progetto. In più c’è un bellissimo centro sportivo e a Crotone si vive molto bene. Lavoro e attitudine dovranno essere sempre presenti in ognuno di noi.” Sulla sfida contro il Benevento: “Dovremo fare una gara intelligente“.

Comi Pro Vercelli

Comi infine ha dichiarato: “Darò tutto me stesso, non è una frase fatta ma è la mia etica morale. Conosco bene la Serie C. Ho giocato nel girone A a Vercelli e nel girone B a Vicenza, mi mancava il girone C per completare la categoria. Conosco bene la Calabria perché ho vestito la maglia della reggina in Serie B. Dobbiamo pensare partita dopo partita.