Curva Nord Foggia: “Diserteremo le gare casalinghe fino al termine della stagione”

Il comunicato diffuso dalla tifoseria organizzata rossonera

13 Gennaio 2024

Redazione - Autore

I tifosi del Foggia non ci stanno. Dopo la sconfitta con il Giugliano, è arrivata la presa di posizione da parte della Curva Nord rossonera. I supporters pugliesi diserteranno tutte le gare casalinghe allo Zaccheria fino al termine della stagione. La decisione è stata comunicata tramite una nota diffusa sui social intitolata “Al giro di Boa”.

Curva Nord Foggia: “Ci siamo accorti di vivere in un poema Leopardiano”

Di seguito, i principali passaggi nel comunicato della Curva Nord del Foggia: “Prima di arrivare al nocciolo della questione, siamo obbligati a fare chiarezza su alcune cose capitate in questi ultimi turbolenti mesi. Come tutti sapete, abbiamo cominciato questo campionato con l’amaro in bocca, per una mancata promozione e per una stagione che si apprestava a partire certamente non con le migliori premesse, dipese esclusivamente da una società che aveva deciso anzitempo di tirare i remi in barca. Abbiamo sperato arrivasse qualcuno innamorato pazzo del Foggia Calcio, qualcuno magari deluso dalla sconfitta di Lecco, che per orgoglio potesse subentrare ad una società “dimissionaria” con una programmazione seria che questa città certamente merita. Invece ci siamo accorti di vivere in un poema Leopardiano in cui speranza e illusioni vengono distrutti dall’amara realtà: nessun imprenditore, nessuna cordata locale, solo chiacchiere di giornali e amanti dei social. In quel momento, come un pugile messo all’angolo, abbiamo deciso di continuare ad incassare, a prendere la strada più difficile, a prepararci a vivere mesi di tormentata agonia, lasciando in ogni caso fosse sempre il campo il giudice supremo”.

Tifosi Foggia Curva

Proseguendo, i supporters hanno mandato un messaggio al presidente Canonico: “Abbiamo deciso di continuare quest’ulteriore round con l’attuale patron, il quale ci promise che sarebbe stata comunque una stagione dignitosa e che avremmo tranquillamente centrato l’obiettivo dei play-off nella speranza (nostra) che con l’insediarsi della nuova giunta comunale si fosse riusciti a mettere attorno allo stesso tavolo soggetti solidi con progetti solidi. Abbiamo ancora una volta cercato di agire per il bene e abbiamo dato fiducia a tutti, la stessa fiducia che oggi ci ritorna come un boomerang che ci colpisce, ci disarma e ci obbliga a fare delle scelte difficili, dolorose ma necessarie. Traditi e delusi da chi poco meno di un mese fa pensava di cedere le quote societarie a quattro azzeccagarbugli privi di qualsivoglia qualità nel poter fare calcio qui a Foggia, amareggiati dalla nuova amministrazione comunale rea e complice anch’essa di un’ennesima chiusura dello stadio Zaccheria, arrabbiati con le istituzioni locali che si preoccupano soltanto di garantire l’ordine pubblico durante le gare del Foggia calcio, accanendosi con noi Ultras con misure assurde ed incomprensibili ma che poi lasciano che la nostra città viva nel disordine più totale, disorientati nel prendere atto ancora una volta che non vi sia alcun soggetto locale che possa garantire un progetto sportivo ambizioso”.

Foggia tifosi contestazione

“La nostra presenza sarà comunque gradita in trasferta”

La Curva Nord ha poi precisato che continuerà a supportare la squadra nelle gare in trasferta: Ricordiamoci che il calcio a Foggia è ricordato soprattutto per l’era Casilloun napoletano! Siamo stanchi di tanti perbenisti che si erigono a nostri giudici tramite social che sparlano di noi senza minimamente conoscere i nostri stati d’animo e le nostre motivazioni. Per tutto questo schifo che ci circonda, per tutta questa incertezza che aleggia attorno al Foggia calcio non possiamo fare altro che decidere di disertare le gare casalinghe lasciando il centro della curva vacantequantomeno fino a fine stagione, dopodiché valuteremo la nostra posizione qualora ci dovessero essere progetti ambiziosi che noi tifosi rossoneri meritiamo ed inoltre, ‘conditio sine qua non’ è che certa gentaglia resti sempre lontano dal Foggia calcio…A buon intenditore poche parole! Resteremo comunque sempre vigili sull’andamento del campo perché il nostro intento è quello di salvare la categoria, pertanto chi indosserà quella maglia lo faccia sempre con onore e con rispetto.

La nostra presenza sarà comunque garantita in trasferta in quelle in cui ci sarà data la possibilità di andare, chi non vuol giocare a queste condizioni, chi sente il peso della maglia, chi non è pronto a subire queste pressioni può tranquillamente farsi da parte perché da questo momento non ci sarà più tolleranza per nessuno. Lasceremo a voi perbenisti e videomaker e ansiosi sociali che utilizzate Facebook per timore di essere esclusi da certi contesti, di tirare la carretta. Vediamo quanto siete bravi a fare il “bene” del Foggia; noi resteremo alla finestra a guardare. Per un ideale che mai morirà a vincere son sempre gli Ultras!”