Brindisi, Danucci: “Dobbiamo giocarci tutte le carte per la salvezza”

Le parole dell'allenatore biancazzurro

26 Febbraio 2024

Redazione - Autore

E’ iniziata con una sconfitta l’era 2.0 di Danucci sulla panchina del Brindisi. I biancazzurri, con il gol del 2-1 segnato da Rovaglia al novantatreesimo minuto di gioco, perdono la seconda partita consecutiva, la diciannovesima stagionale. L’allenatore nato a Manduria, nel post partita, ha parlato dei suoi giocatori, degli errori commessi in partita e delle speranze salvezza, mostrando tutto il suo dispiacere per i punti persi negli ultimi momenti del match.

Brindisi, Danucci: “L’atteggiamento è quello giusto”

Di seguito, le parole dell’allenatore biancazzurro:Abbiamo fatto una prestazione importante in una gara difficile. La differenza di valori che c’è tra le due squadre non si è vista. L’atteggiamento è stato quello giusto, ma potevamo fare meglio negli ultimi passaggi. I gol sono stati errori di ingenuità”. Danucci si è espresso anche sui giovani mandati in campo e sulla salvezza: “Sinceramente, non guardo l’età dei calciatori quando scelgo, ma bisogna crescere molto, soprattutto i giovani. Gli errori in questa categoria costano caro. Le assenze ci hanno limitato nei cambi anche per dare la possibilità di rifiatare”. Dobbiamo credere di più in noi stessi perché se giochiamo ci riesce bene. Il nostro obiettivo deve essere quello di lasciare l’ultimo posto e giocarsi tutte carte per la salvezza, anche se siamo consapevoli che sarà difficilissimo“.