Ha giocato nella Juve e ora fa volare il Benevento: che momento per Lanini

Doppietta al Potenza per l'ex attaccante della Reggiana che sta vivendo un periodo d'oro

Lanini Reggiana
8 Marzo 2024

Alessandro Neve - Autore

Il Benevento non perde tempo al “Viviani” di Potenza e infila la quarta vittoria consecutiva dopo quelle contro Picerno, Sorrento e Foggia. La squadra di Auteri vince per 2-0 contro il Potenza e consolida il secondo posto nel girone C di Serie C al termine della 30^ giornata. L’11° risultato utile consecutivo ottenuto dai giallorossi porta un nome ed un cognome, quello di Eric Lanini. Tre gol nelle ultime due partite (di cui due contro il Potenza) per l’ex Reggiana, arrivato nel mercato di gennaio e già diventato fondamentale per i campani.

Lanini Reggiana
Credit: Reggiana

La Juventus come culla

L’avventura di Lanini inizia nella sua città natale a 13 anni. Inizia tra le fila della Juventus dei Giovanissimi fino ad arrivare alla Primavera, dove raccoglie grandi vittorie: una Coppa Italia Primavera e il Torneo di Viareggio. Vince anche il premio come miglior marcatore. Successivamente si reca in prestito al Prato, dove diventa protagonista. Viene poi acquistato dal Palermo, dive inizia davvero la sua carriera. Indossa la maglia della Virtus Entella in Serie B, dove colleziona ben 18 reti e 3 assist, e poi della Virtus Lanciano. Passa subito a Como dove però retrocede in Lega Pro. La Juve prova a mandarlo all’estero, in Belgio al Westerlo, ma a gennaio torna di nuovo in Serie C, questa volta a Matera dove colleziona 3 gol in 11 partite e la sconfitta ai playoff contro il Cosenza.

Lanini Reggiana
Credit: Reggiana

La consacrazione di Lanini

La tappa successiva della carriera di Lanini è Vicenza per poi passare al Padova. Le due esperienze non vanno però come vorrebbe. Allora sceglie l’Imolese e cambia tutto. La stagione termina con 18 gol totali con 40 presenze tra Campionato e Coppa Italia. Dopo questa esperienza positiva torna alla Juventus con l’U23, dove ha la possibilità di allenarsi con i campioni della prima squadra, tra cui Cristiano Ronaldo. Nel gennaio 2020 viene acquistato dal Parma ma va in prestito al Como. La stagione successiva si reca a Novara dove diventa il perno dell’attacco di Diana. La coppia Lanini-Zamparo è una delle più prolifiche dell’intera Serie C. La stagione di Lanini si racconta da sola. In 27 match giocati sono arrivati 9 gol. Ma le potenzialità rimangono altissime. Anche l’allenatore Aimo Diana ne è consapevole e proprio per questo si aspetta sempre tanto dal suo numero dieci. Deve sempre dimostrarmi di guadagnarsi il posto da titolare” ha dichiarato l’allenatore in svariate interviste. L’attaccante si è trasferito poi alla Reggiana dove ha ritrovato Diana. Nell’ultima stagione con la Reggiana in Serie C Lanini ha collezionato 38 presenze, realizzando 10 gol. Gaetano Auteri l’ha voluto fortemente a gennaio e così è arrivato in prestito dal Parma. Dal suo arrivo in Campania ha giocato 608 minuti, mettendo a referto 9 presenze con 4 gol. La sensazione è che il classe ’94 non voglia fermarsi qui, specialmente dopo i tre gol in due partite. Se il Benevento coltiva ancora qualche sogno di raggiungere la promozione diretta, che lui ha già centrato con la Reggiana, lo deve anche ad Eric.