Dai gol in C nell’U23 al rinnovo con la Juventus: il destino bianconero di Nicolò Fagioli

Dai primi passi con l'Under 23 fino alla conferma in prima squadra

Fagioli
10 Agosto 2022

Redazione - Autore

Nicolò Fagioli, un talento promettente pronto a sfondare nel calcio che conta. Determinante nella Cremonese, che dopo tanti anni è tornata in Serie A. Tra i grandi protagonisti proprio il centrocampista classe 2001. Le prestazioni a Cremona non hanno lasciato indifferente Massimiliano Allegri e tutta la dirigenza della Juventus. Il ritiro precampionato è stata la conferma di quanto visto negli anni precedenti. IL talento non si discute, ed è per questo che hanno deciso di rinnovare il suo contratto fino al 2026.

Fagioli nella storia della Cremonese

La Cremonese si appresta a disputare il campionato di Serie A dopo 26 anni di assenza. Tra i protagonisti di questa impresa sicuramente c’è Nicolò Fagioli, talento bianconero in prestito ai grigiorossi nella scorsa stagione in Serie B. 3 gol in 33 presenze per lui e una vera gioia per gli occhi di Fabio Pecchia, altro ex juventino che conosce bene il centrocampista classe 2001. Una stagione da ricordare, con un secondo posto che vuol dire promozione in massima serie. Gol pesanti a Parma, Benevento e Crotone, trascinando la sua squadra verso il paradiso. 

Fagioli Cremonese

Dai primi passi in Under 23 fino al rinnovo con la Juventus

Una gavetta importante per il giovane talento bianconero Nicolò Fagioli. Il ragazzo classe 2001 si è conquistato la permanenza in prima squadra. Sarà allenato da Massimiliano Allegri per la prossima stagione di Serie A. Proprio l’allenatore che qualche stagione fa, con Fagioli ancora giovanissimo, parlava così di lui: “Abbiamo un ragazzo, che è del 2001, e vederlo giocare a calcio è un piacere. Si chiama Nicolò Fagioli, è un piacere perché conosce il gioco. Ha i tempi di gioco giusti, sa come smarcarsi, quando e come passare la palla. È bello vederlo giocare”. Una storia partita da lontano. Era il 2018 e da allora il ragazzo di strada ne ha fatta. Tanti anni vissuti a Torino scalando tutte le formazioni giovanili. L’esordio tra i professionisti in Under 23 e il primo gol professionisti contro il Lecco l’1 novembre 2020 in Serie C. Quella fu la stagione del grande salto. Con la Cremonese invece quella della definitiva consacrazione. Oggi, invece, il destino regala a Fagioli la permanenza definitiva in prima squadra, dove giocherà insieme a Paul Pogba, uno dei suoi idoli. È la chiusura di un cerchio, ma l’inizio di un nuovo, grande, capitolo. Per dimostrare ancora a tutti il proprio talento. Sempre con addosso la maglia bianconera. Con la consapevolezza che, nel calcio, i sogni possono diventare realtà.