Dall’Argentina all’Italia: Franco el Loco Ferrari va a segno con una doppietta nella prima di campionato

Il bomber argentino è stato protagonista nel 6-1 contro la Pro Sesto

Franco Ferrari Vicenza
4 Settembre 2022

Redazione - Autore

Nella prima gara di campionato il Vicenza battono la Pro Sesto 6-1 con una doppietta di Ferrari e gol di Rolfini, Scarsella, Dalmonte e Jimenez. La partita viene sbloccata dalla squadra ospite che si porta in vantaggio con Bruschi al 19′. Al 40′ del primo tempo, arriva la svolta, grazie al pareggio del neo-acquisto italo-argentino Franco El Loco Ferrari. La sfida terminerà poi 6-1 con l’ex Napoli che ha realizzato una doppietta. Incredibile la prima rete realizzata: stop e mezza rovesciata di sinistro, da vero centroavanti.

ferrari pescara

La doppietta col Vicenza nella prima di campionato

Questa estate Ferrari è passato al Vicenza e, mosso dall’entusiasmo di una piazza così calda, con l’obiettivo di vincere il campionato, Franco el Loco Ferrari ha già messo a segno il tiro. Nella gara valevole per la prima di campionato di Lega Pro, girone A, contro il Pro Sesto, il killer sudamericano ha realizzato due reti, contribuendo in misura significativa alla vittoria per 6-1. Un inizio a dir poco scoppiettante.

ferrari pescara

Gestisce bene le azioni spalle alla porta e, seppur carburando lentamente, mostra già il fiuto del bomber vero. Al minuto 40 del primo tempo realizza la rete dell’1-1 con uno stop e una mezza rovesciata di sinistro. Per tutto il secondo tempo è una spina nel fianco degli ospiti: su assist di Jimenez non trova la porta al 66′ della ripresa ma recupera in un batter d’occhio. Minuto 74′, cross in area di Dalmonte e colpo di testa facile facile per El Loco che non delude affatto l’allenatore dei biancorossi Baldini, in tribuna a causa della squalifica.

Il cammino di Franco Ferrari da Rosario all’Italia

Franco el Loco Ferrari nasce a Rosario, Argentina, classe 1995. Approda in Italia tra i dilettanti con la maglia dello Scandicci: è il 2014 e Franco è poco più che un ragazzino. Umile, dedito al lavoro e al sacrificio, El Loco lascia la sua casa con 50€ in tasca e una carta di credito da usare solo per le emergenze”questo è quello che gli raccomandano i suoi genitori. Con non poche difficoltà cerca di emergere in un contesto che non gli lascia troppo spazio: Franco è costretto ad andarsene e sceglie il campionato di Eccellenza.

Una corsa ad ostacoli la sua, fatta di alti e bassi, una continua giostra: prima la chiamata del Montecatini e il ritorno in Serie D, poi la rottura del crociato, infine quella telefonata dal Genoa, a rinnovare la voglia di fare sempre meglio. Il cammino di Franco non si arresta: tante le presenze in Serie C e altrettante le reti, qualche minuto in Serie B con le maglie di Brescia e Livorno, poi l’acquisto da parte del Napoli. La svolta arriva durante la stagione 2020/2021 quando con la maglia del Como totalizza 29 presenze e 5 reti, contribuendo in maniera rilevante alla vittoria del campionato di Serie C girone A, quindi il passaggio al Pescara lo scorso anno.

Un inizio difficile, quasi timido, in panchina, ma El Loco non si perde d’animo. Il bomber italo-argentino entra a far parte della formazione titolare e, con 17 reti all’attivo, vanta il suo record personale di gol nei professionisti. Numeri che valgono il secondo posto (dietro Rolfini e Zamparo a quota 18) della classifica cannonieri del girone B per la passata stagione. Numeri che El Loco spera di ripetere anche in questa stagione: la voglia di dimostrare è tanta, non ci resta che aspettare.