Giudice Sportivo, tutti i provvedimenti dopo la 20^ giornata

Le decisioni dopo l'ultimo turno di campionato

27 Dicembre 2021

Redazione - Autore

La Lega Pro ha diramato il comunicato con le decisioni del Giudice Sportivo riguardo alle gare del 21/22 dicembre 2021 valide per la 20^ giornata di Serie C.

Il Giudice Sportivo Dott. Stefano Palazzi, assistito da Irene Papi e dal Rappresentante dell’A.I.A. Sig. Silvano Torrini, nella seduta del 27 dicembre 2021 ha adottato le deliberazioni che integralmente si riportano i seguenti provvedimenti disciplinari.

Giudice sportivo: i provvedimenti

AMMENDA

1500 € al PESCARA per fatti contrari alle norme in materia di ordine e di sicurezza e per fatti violenti commessi dai suoi sostenitori integranti pericolo per l’incolumità pubblica, consistiti. 1 nell’avere lanciato diciassette fumogeni accesi all’interno del recinto di gioco (dietro la porta) e uno sul terreno di gioco, vicino al palo della porta.
2 nell’avere fatto esplodere tre petardi di forte intensità, di cui uno nel settore occupato dagli stessi e due tirati ed esplosi nel recinto di gioco (dietro la porta).

1000 € al TARANTO per fatti contrari alle norme in materia di ordine e di sicurezza e per fatti violenti commessi dai suoi sostenitori integranti pericolo per l’incolumità pubblica. Consistiti nell’avere fatto esplodere, al 18°, 30°, 75° e 79°minuto circa, quattro petardi di elevata potenza nel settore occupato dagli stessi.

1000 € alla VIRTUS FRANCAVILLA – 1 – per avere i suoi raccattapalle, al 37°e al 39°minuto circa del secondo tempo, ritardato la ripresa del gioco non mettendo prontamente a disposizione i palloni. 2 – per avere indicato la presenza di dieci raccattapalle mentre sin dall’inizio gara ne erano disponibili soltanto tre.

500 € all’AVELLINO per fatti contrari alle norme in materia di ordine e di sicurezza e per fatti violenti commessi dai suoi sostenitori integranti pericolo per l’incolumità pubblica. Consistiti nell’avere fatto esplodere, al 19°minuto circa del primo tempo, una bomba carta di forte intensità nel settore curva Sud a loro riservato.

500 € al ACR MESSINA per non aver assicurato l’erogazione di acqua calda negli spogliatoi della quaterna arbitrale.

Dirigenti e allenatori

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C., A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO L’11 GENNAIO 2022

ROMANO MARCO ARTURO (VITERBESE)
per aver, al termine del primo tempo, nell’area antistante gli spogliatoi, tenuto una condotta irriguardosa nei confronti dell’arbitro, pronunciando reiteratamente al suo indirizzo parole irrispettose in segno di dissenso verso una decisione arbitrale.

ALLENATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA E € 500 DI AMMENDA

STAGNARO NICOLA (GROSSETO)
per avere, al 17°minuto del secondo tempo, tenuto una condotta irriguardosa nei confronti dell’arbitro. Protestava nei confronti di una sua decisione con gesti plateali di dissenso.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

LEVACOVICH FABIO (PALERMO)
per avere, al 41°minuto del secondo tempo, tenuto una condotta irriguardosa nei confronti dell’arbitro, in quanto protestava veementemente nei confronti di una sua decisione.

ALLENATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

GINESTRA CIRO (FIDELIS ANDRIA)
per avere, al 43°minuto circa del primo tempo, pronunciato un’espressione blasfema durante un’azione di gioco a seguito di una decisione arbitrale.

Provvedimenti calciatori

SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE

PETERMANN DAVIDE (FOGGIA)
per avere, al 47°minuto del secondo tempo, tenuto una condotta violenta nei confronti di un calciatore avversario in quanto, a gioco in svolgimento, con il pallone a distanza di gioco, entrava in scivolata e con i tacchetti esposti lo colpiva sulla zona della caviglia-tibia con vigoria sproporzionata.

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

PEZZELLA SALVATORE (SIENA)
per avere, al 47°minuto del secondo tempo, tenuto una condotta violenta nei confronti di un calciatore avversario in quanto, con il pallone non in gioco, dopo aver commesso un fallo, con il collo del piede colpiva, con un gesto di moderata intensità e senza provocare conseguenze, la gamba dell’avversario che si trovava a terra a causa del fallo subito.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

BUTTARO ALESSIO (PALERMO)
per aver tenuto, all’11°minuto del primo tempo, una condotta gravemente antisportiva commettendo un fallo su un avversario ed impedendo una chiara occasione da rete.

PELAGOTTI ALBERTO (PALERMO)
per aver tenuto, al 34°minuto del primo tempo, una condotta gravemente antisportiva commettendo un fallo su un avversario ed impedendo una chiara occasione da rete.

POLIDORI MATTIA (VIBONESE)
per avere, al 9°minuto di recupero del secondo tempo, tenuto una condotta irriguardosa nei confronti dell’arbitro, in quanto pronunciava al suo indirizzo una frase irrispettosa.

GIUDICE SPORTIVO: SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE.

SCAVONE MANUEL (BARI)

ROSAIA GIACOMO (CATANIA)

SBARDELLA LUCA (CAMPOBASSO)

ILLANES MINUCCI JULIAN (PESCARA)

CARULLO GIOACCHINO (FIDELIS ANDRIA)

AMADIO STEFANO (LATINA)

RENAULT CHRISTOPHE PHIL (OLBIA)

MENDES MURILO OTAVIO (VITERBESE)

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (V INFR).

SILVESTRI LUIGI (AVELLINO)

MAITA MATTIA (BARI)

DOS SANTOS MACHADO CLAITON (CATANIA)

MALDONADO MOROCHO LUIS ALBERTO (CATANIA)

VANDEPUTTE JARI (CATANZARO)

POMPETTI MARCO (PESCARA)

MBAYE MAODO MALICK (FERMANA)

BERARDOCCO LUCA (JUVE STABIA)

TONUCCI DENIS (JUVE STABIA)

DAMIAN FILIPPO (ACR MESSINA)

GAGNO RICCARDO (MODENA)

VERDE FRANCESCO (MONTEROSI TUSCIA)

TISSONE FERNANDO DAMIAN (PAGANESE)

SULJIC CAZIM (PIACENZA)

MATINO EMMANUELE (POTENZA)

TERZI CLAUDIO (SIENA)

GIORICO DANIELE (TRIESTINA)

POLIDORI MATTIA (VIBONESE)

CLEUR GABRIEL ISAAC (VIRTUS ENTELLA)

MEGELAITIS LINAS (VITERBESE)