Giugliano, il ds Amodio: “Cerchiamo un difensore ed un attaccante”

Le parole del direttore sportivo

Antonio Amodio Giugliano
3 Gennaio 2024

Redazione - Autore

Il mercato di gennaio ha ufficialmente aperto martedì 2 gennaio 2024. Le squadre di Serie C si stanno muovendo per rafforzare le proprie rose e tra queste c’è anche il Giuliano, con il direttore sportivo Antonio Amodio già al lavoro. In queste ore ha ufficializzato l’arrivo di Baldè dall’Arzignano Valchiampo. Il direttore sportivo Antonio Amodio in conferenza stampa ha voluto fare chiarezza sugli obiettivi di mercato ed ha analizzato le prossime mosse.

Giugliano Stadio De Cristofaro
Foto: Giugliano Calcio 1928 – Agenzia Press Gino Conte

Giugliano, Amodio: “Torna Boccia”

Antonio Amodio, direttore sportivo del Giugliano, ha analizzato in conferenza stampa il mercato dei campani: “Oggi abbiamo ufficializzato l’arrivo di Balde, domani ufficializzeremo il ritorno del terzino Aniello Boccia, che ha vinto il campionato con noi: è della Juve Stabia ma nelle prossime ore tornerà a essere nostro. Dobbiamo sopperire in quel ruolo visto che Barba ha un problema fisico e dobbiamo tappare questo buco. Poi sicuramente prenderemo un attaccante centrale, abbiamo bisogno di una prima punta con caratteristiche diverse da quelli che abbiamo in rosa. Se possibile prenderemo anche un esterno di qualità che possa garantire qualche gol e un po’ di assist

Il direttore sportivo prosegue: “Siamo partiti col 3-5-2, ora siamo arrivati col nuovo mister al 4-3-3 e quindi i centrocampisti e le seconde punte avranno meno spazio, sanno che dovranno trovarlo da un’altra parte. A tal proposito Rondinella, che è un quinto di centrocampo, troverà una nuova sistemazione. In difesa stiamo valutando un mancino argentino, devono arrivargli i documenti per la cittadinanza. Tessereremo anche lui se andrà tutto bene a livello burocratico, ha giocato nella Serie B argentina”.