Juventus U23, chi sono i tre giovani chiamati da Allegri

Da Soulé, De Winter e Da Graca a Barbieri, Sersanti e Riccio. Continua il rapporto tra U23 e prima squadra

8 Gennaio 2022

Redazione - Autore

Il progetto Juventus U23 continua a crescere, anche in ottica prima squadra. Diversi ormai i giocatori di Zauli chiamati da Allegri. Complice lo stop prolungato del campionato di Serie C, l’allenatore bianconero ne ha approfittato per aggregare alla sua rosa tre nuovi calciatori provenienti, appunto, dall’U23. In vista della delicata trasferta di Roma contro i giallorossi, infatti, sono stati aggregati alla prima squadra Barbieri, Sersanti e Riccio.

Dopo l’esordio in campionato di Soulé e quelli in Champions League di De Winter e Miretti, altri tre giovani bianconeri sono pronti a vivere le emozioni della Serie A e della possibilità di allenarsi con i campioni della prima squadra.

Juventus, ecco Tommaso Barbieri

Quando ti alleni con la prima squadra pensi di essere all’interno di un sogno“, queste le parole di Tommaso Barbieri appena un mese fa. Terzino destro dal grande atletismo e forza fisica, Barbieri in questa stagione ha collezionato 12 presenze in Serie C, mettendo a referto anche tre assist. Niente male per un classe 2002 arrivato due anni fa alla Continassa con alle spalle già una stagione tra i professionisti al Novara. Un giovane che a suon di cavalcate sulla fascia e prestazioni da “veterano” ha conquistato la nazionale azzurra U20, con cui ha esordito il 6 settembre scorso contro la Serbia. Dotato di un’ottima tecnica individuale, Barbieri può ricoprire anche il ruolo di terzino sinistro e, all’occorrenza, quello di esterno di centrocampo. Un’ottima alternativa che potrebbe tornare utile anche ad Allegri.

Credits Martina Cutrona

Alessandro Sersanti

Centrocampista centrale classe 2002, Sersanti è una dei fari del centrocampo della Juventus U23 di Lamberto Zauli. Forte tecnicamente, il giovane centrocampista, cresciuto nelle file della Fiorentina, ha una percentuale di passaggi riusciti pari al 79,09%. Una delle migliori se rapportata ai minuti giocati e al numero totale di passaggi tentati. Sersanti nel corso della stagione si è distinto anche per il numero di passaggi tentati nella metà campo avversaria (68,12% di precisione).

Alessandro Pio Riccio

L’altro ragazzo chiamato da Allegri è Alessandro Pio Riccio. Il difensore centrale classe 2022 è ormai da tempo nelle giovanili bianconere, dove è arrivato ad appena 14 anni. Il giovanissimo talento napoletano, vanta anche diverse convocazioni nelle nazionali giovanili. Nonostante abbia giocato appena 8 partite in Lega Pro, Riccio rappresenta un punto ferma per la difesa di Zauli. Le poche presenze sono dovute anche alla frattura alla zigomo, che ha fermato il giovane difensore.