Juventus, Akè titolare contro lo Standard Liegi

Allegri attinge dalla Next Gen per l'ultimo test prima della ripresa della Serie A

Akè
30 Dicembre 2022

Redazione - Autore

Massimiliano Allegri attinge alla Juve Next Gen per l’amichevole dei bianconeri contro lo Standard Liegi, in programma alle 14.30 di venerdì 30 dicembre all’Allianz Stadium di Torino. Si tratta dell’ultimo test prima della ripresa del campionato di Serie A per Danilo e compagni. Nell’11 di partenza scelto dall’allenatore c’è infatti spazio per Marley Akè. L’esterno francese classe 2001, frenato per mesi da un infortunio, sarà titolare nel 3-5-2.

Akè titolare in amichevole: test verso la Cremonese?

Dopo Arsenal e Rijeka, superate entrambe per 2-0 nei precedenti test, la Juventus sfida anche lo Standard Liegi, altro avversario con un discreto passato europeo. Nell’occasione Allegri non ha a disposizione Bonucci, Chiesa, Pogba, Cuadrado e Vlahovic oltre a Paredes e Di Maria, attesi dal rientro dopo il Mondiale vinto con l’Argentina. Per Akè una chance per scalare gerarchie nelle idee dell’allenatore bianconero e magari candidarsi per una maglia da titolare il 4 gennaio sul campo della Cremonese, nella partita valida per la 16^ giornata di Serie A. Queste le scelte di Allegri per Juventus-Standard Liegi.

Juventus Allegri

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Danilo, Bremer, Alex Sandro; Akè, McKennie, Locatelli, Miretti, Kostic; Milik, Kean. A disposizione: Pinsoglio, Perin, Gatti, Rugani, Barbieri, Huijsen, Fagioli, Barrenechea, Sersanti, Compagnon, Soulé, Iling-Junior. Allenatore: Allegri.

aké, juventus
Credits Martina Cutrona

I numeri di Aké

Arrivato a Torino dal Marsiglia a gennaio del 2021 nell’affare che ha portato Franco Tongya a compiere il percorso inverso con un conguaglio di 8 milioni Aké (qui la sua storia) in Francia ha già collezionato in carriera 26 presenze. Acquistato dalla Juventus per rinforzare nell’immediato la formazione Under 23, poi diventata Next Gen, nel giro di mezza stagione è diventato un’alternativa valida per le rotazioni di Massimiliano Allegri. Che lo ha lanciato a gennaio contro la Sampdoria in campionato e poi lo ha anche fatto esordire in campionato. La frattura al perone rimediata nello scorso luglio l’ha tenuto lontano dai campi per quasi cinque mesi. L’amichevole contro il Rijeka ha rappresentato per Marley, 22 anni il prossimo 5 gennaio, la prima partita dopo il lungo stop per infortunio. Ora fissa il 2023 come l’anno della ripartenza.