La riforma della Lega Pro, così Marino su Twitter: “Che sia il tempo di riformare lo dico e lo diciamo da tempo”

Alessandro Marino, consigliere della Lega Pro, ha esordito così twitter riguardo la riforma del campionato

14 Dicembre 2022

Redazione - Autore

Sono ormai settimane che si parla della riforma della Serie C. Domani mercoledì 15 novembre ci sarà la riunione e il voto per approvarla. Questa mattina Alessandro Marino, in veste di consigliere Federale della Lega Pro, ha scritto un post sul suo profilo ufficiale di Twitter.

Queste le parole del consigliere: “Che sia il tempo di riformare lo dico e lo diciamo da tempo. Domani, con il voto sulla modifica al format della Lega pro, si ha la prima occasione di andare in quella direzione. Perché cambiare per cercare di migliorare è meglio che restare fermi su ciò che non funziona”.

In cosa consiste la proposta di riforma della Lega Pro

Il 28 ottobre scorso, durante l’Assemblea di Lega presieduta da Ghirelli, è stato proposto un nuovo format alle società. L’obiettivo? Portare nuovi giovani spettatori allo stadio e incrementare l’audience televisiva.

La proposta di riforma chiede una nuova suddivisione delle squadre: 6 gironi da 10 squadre, divise su base territoriale, aumentando così la partecipazione dei tifosi allo stadio. Ogni squadra, secondo questo format, giocherà 18 gare (nove di andata e nove di ritorno).

ghirelli lega pro

A fine stagione, le prime cinque classificate accederanno alla poule Promozione (dove verranno divise in tre gironi da dieci squadre). Le ultime cinque, invece, passeranno alla poule Retrocessione, suddivisa nelle stesse modalità del poule precedente.

(Per sapere più nel dettaglio le proposte di questa riforma CLICCA QUI)